9 errori che fai quando inizi la palestra e ti fanno smettere

Ci siamo passati tutti, o quasi.

Ci armiamo di buoni propositi, pazienza, combattiamo con la nostra indole pigra che continua a invitarci sul divano, ma noi sconfiggiamo tutto e tutti, tempo, impegni, famiglia, mancanza di voglia e… andiamo in palestra per la prima volta.

Il primo giorno va, sei seguita dall’istruttore, ti senti un po’ goffa e osservata da tutti (anche se non è cosi) ma almeno sai cosa fare e porti a termine il tuo allenamento.

Poi… ti perdi via. Perché non sai bene come fare quell’esercizio, perché ti stufi, perché continui a sentirti in imbarazzo, perché non vedi nessun risultato oppure perché hai fatto un esercizio in maniera scorretta e si sono presentate fastidiose infiammazioni… e cosi lentamente perdi la voglia di frequentare e smetti.

In palestra è fondamentale essere seguiti. In particolare se sei alle prime armi. E’ bene apprendere correttamente il movimento e la giusta esecuzione di ogni esercizio, perché una volta “memorizzati” è difficile correggerli nel caso in cui non vengano eseguiti in maniera adeguata. Utilizzare male gli attrezzi, adottare posture scorrette, ripetere gli stessi esercizi o non fare riscaldamento può essere potenzialmente pericoloso per muscoli e scheletro.

Per questo ci teniamo a seguire il più possibile i nostri clienti. Per evitare che commettano errori “fatali” che rendano la palestra un incubo dal quale non vogliono far altro che fuggire!

Scopri qui di seguito alcuni degli sbagli più frequenti commessi quando ci si approccia alla palestra… ed evitali assolutamente!

  1. Saltare il riscaldamento

Riscaldando i muscoli si evitano indolenzimenti o strappi muscolari durante gli esercizi e problematiche a carico dell’apparato cardio-vascolare. Si può iniziare con dieci minuti di tapis roulant o di cyclette per lubrificare le articolazioni e preparare il corpo all’imminente sforzo fisico. Quando l’allenamento è già avanzato, è possibile eseguire anche un riscaldamento specifico per ogni distretto muscolare che si andrà a stimolare durante la pratica.

2. Evitare lo stretching

Altrettanto importante è, al termine della seduta di allenamento, fare stretching per permettere al muscolo di riacquistare elasticità prevenendo così l’insorgenza di tensioni a carico dell’apparato muscolo scheletrico, come lombalgie, contratture, dolori muscolari eccessivi. Vietato molleggiare mentre si allungano i muscoli, per evitare il rischio di un trauma ai tendini. Meglio tenere la posizione di allungamento per 20-30 secondi, continuando a respirare e fermandosi non appena si avverte un fastidio eccessivo o addirittura dolore.

3. Non chiedere consigli

All’inizio, in particolare se non ti sei mai allenata con i pesi o con le macchine, meglio chiedere consiglio a un istruttore. Le posture corrette e i giusti carichi sono fondamentali per non farsi male. Per cominciare è opportuno svolgere attività con carichi bassi ma più ripetizioni. Gli errori più frequenti sono legati alla tecnica di esecuzione degli esercizi e alla postura, per questo è basilare chiedere consiglio a un istruttore, proprio per evitare che la palestra faccia più male che bene. Polsi, gomiti, spalle e ginocchia risentono molto in caso di movimenti e posture sbagliate, in particolare quando il carico è notevole. Non avere timore e se hai dei dubbi chiedi sempre al tuo istruttore!

4. Diventare ripetitivi

Fare sempre lo stesso allenamento, anche se in modo corretto, è un errore perché rafforzando gli stessi muscoli si possono rischiare infortuni seri come tendinopatie se non addirittura problemi a carico delle articolazioni molto sollecitate oppure disturbi posturali dovuti a un eccessivo accorciamento o allungamento di determinati gruppi muscolari.

5. Non staccare mai

C’è chi pensa che prendersi un giorno di riposo sia controproducente per gli obiettivi di fitness che si vogliono raggiungere. Ma se non ci si concede il giusto tempo di recupero non si dà il tempo alle cellule muscolari di ricostruirsi.

6. Ignorare il dolore

La tentazione di andare oltre i propri limiti per raggiungere risultati più in fretta è molto comune. Il dolore è un campanello d’allarme del nostro organismo che ci avverte che qualcosa non va. Persistere nell’attività può portare a danni anche seri.

7. Porsi traguardi eccessivi

Molti pensano che sollevare pesi sempre più gravosi sia il modo più veloce per ottenere risultati, ma in verità è il modo più veloce di farsi male. Occorre invece dare la possibilità al corpo di adattarsi per poi incrementare l’intensità dell’allenamento . Lavorare con gradualità è un principio fondamentale e inizialmente è opportuno modulare il carico mantenendo l’intensità dell’esercizio bassa, aumentando il numero di ripetizioni, in modo da sviluppare una resistenza alla forza; man mano che il corpo si adatta e il movimento viene appreso correttamente, si può pensare di ridurre il numero di ripetizioni aumentando l’intensità del lavoro.

8. Essere incostanti

La costanza è la chiave per raggiungere risultati efficaci: non bastano pochi giorni per ottenere muscoli tonici o un ottimo fiato. Meglio individuare un programma fattibile, che non sia troppo faticoso (per non saltare l’allenamento) ma neppure troppo facile. All’inizio è faticoso, ma in breve tempo anche il tempo dedicato all’allenamento diventerà una piacevole abitudine. Bando alla pigrizia, insisti e ce la farai!

9. Darsi obiettivi poco chiari

Se l’obiettivo è bruciare grassi è necessario combinare un allenamento di tipo aerobico per 25-45 minuti insieme ad un’attività di tonificazione muscolare. Se si vogliono potenziare i muscoli meglio un’attività anaerobica. Per questo motivo ti consigliamo di non improvvisare e di affidarti a un tecnico del settore che, sulla base dei dati del test corporeo, sia in grado di elaborare il programma di allenamento adatto a te.

Se ti piacerebbe frequentare una palestra, ma ci hai già provato e sai bene com’è andata a finire, perché nessuno era interessato al tuo allenamento e ai tuoi risultati e obiettivi, dacci un’opportunità e prova il nostro metodo di lavoro. Contattaci 091 743 45 58 o info@csm-minusio.ch

Ti aspettiamo

Team Centro Sportivo Minusio

*****************************

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo
di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattato entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM Centro Sportivo Minusio

Facebook Comments