Cosa mangiare per ridurre la cellulite?

lato-b-senza-celluliteQuando ti guardi allo specchio vedi unicamente:

il sedere che è sceso, molliccio, senza tono,
i buchi della cellulite…

Per colpa di questi inestetismi il più delle volte non sai come vestirti, ti sembra che ogni pantalone metta in evidenza i difetti delle tue gambe.

Se potresti andresti in giro in tuta, comoda, larga, che nasconde tutto.

 

I 7 errori che commettono le donne che come te vogliono sconfiggere la cellulite sono:

– vivere di insalata
– fare aperitivi a go-go
– assumere integratori per eliminare la ritenzione idrica
– mangiare poca carne, pesce,…
– correre per Km
– indossare scarpe con un tacco superiore a 4 cm
– acquistare impacchi miracolosi e puzzolenti
– non fare nulla di concreto e stare sdraiata sul divano a piangersi addosso

Ti lasciamo subito alcune strategie che, se messe in atto da oggi, ti faranno vedere dei buoni risultati in poco tempo.

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale, questo permetterà di avere un intestino collaborativo, aspetto fondamentale per eliminare la cellulite.

Gli alimenti che sono da evitare quando l’intestino non collabora:

Bevande a base di cacao
Carni e pesci grassi e salati, frattaglie
Cacciagione, prodotti in salamoia, insaccati, molluschi e crostacei
Formaggi grassi, stagionati, piccanti
Fagioli, lenticchie e piselli
Frutta secca e oleosa, castagne
Bevande gasate e ghiacciate, alcolici
Avocado, Mango

Consigli di base:
Appena ti è possibile cammina, evita ascensori, se puoi andare al lavoro a piedi meglio. Oppure lascia l’automobile lontano dal tuo ufficio.

Riposa 8 ore per notte.

Bevi 8 bicchieri di acqua al giorno.
Se l’acqua minerale non ti piace scarica
le ricette per l’acqua aromatizzata naturalmente
che trovi nella nostra App

http://onelink.to/te4wtq (link per scaricare l’app)

Mangia sano con cibi di stagione, evita salse e cibo preconfezionato.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

5 cibi che mandano all’aria i tuoi addominali

come-avere-una-pancia-piatta

Si dice che gli addominali si costruiscano in cucina…

Bé non è solo un modo di dire… è proprio cosi.

Se vuoi un addome piatto, sexy e tonico devi associare un allenamento che preveda esercizi brucia-grasso e un piano alimentare sano e a base di cereali integrali.

Quello che mangi ogni giorno può compromettere davvero i tuoi risultati.

Ecco un elenco dei cibi che devi evitare se vuoi ottenere quella benedetta “tartaruga” o per lo meno un addome ben modellato senza accumuli di ciccia, maniglie dell’amore e chi più ne ha più ne metta.

1. Bevande gassate
Non solo l’anidride carbonica aggiunta alle bevande gassate causa gonfiore, in genere le bevande gassate sono anche piene di zuccheri.
Sono calorie vuote, senza alcun valore nutrizionale per il corpo.
Non solo queste bevande rovinano i tuoi addominali, il loro consumo è anche associato a un aumento del rischio di sviluppare patologie come diabete, infarto cardiaco, gotta, osteoporosi e obesità.
Ulteriori (VALIDISSIME) ragioni per evitarle del tutto.
Fermati, non pensare nemmeno di optare per l’opzione “light” o “zero”. I dolcificanti artificiali sono dannosissimi (forse anche più dello zucchero naturale) e inoltre agiscono sul metabolismo compromettendo la combustione dei grassi.

2. Cereali raffinati
I cereali raffinati come il pane bianco, la pasta e il riso bianco purtroppo sono vietati se vuoi avere un addome ben definito. Questo perché la maggior parte di questi cibi causa gonfiore e un picco insulinico che favorisce l’accumulo di grasso attorno al girovita. Preferisci cereali integrali sani come la quinoa, il riso integrale e l’avena per avere immediatamente energia e conservarla a lungo.

3. Sale iodato
I cibi ricchi di sodio possono causare ritenzione idrica e farti “venire la pancetta”. Molti cibi confezionati contengono già sale iodato che, sommato a quello che aggiungi a tavola, può essere davvero troppo. Cerca di prediligere i prodotti freschi e senza sale aggiunto.

4. Patate
Le patate e tutti i loro derivati (incluse le patatine fritte e le chips) andrebbero evitati, in particolare se vuoi sfoggiare la tanto desiderata tartaruga. Hanno infatti un altissimo indice glicemico che alza immediatamente la glicemia e ti spinge a mangiare di nuovo non appena scende. Patatine, chips e tutti i prodotti fritti non fanno che trasformarsi in grasso attorno al girovita.

5. Prodotti con zuccheri aggiunti
Recenti studi dimostrano che lo zucchero è uno dei peggiori colpevoli non solo nell’aumento di peso, ma anche per la comparsa di altri problemi di salute come patologie cardiache, diabete e addirittura cancro. Lo zucchero innalza immediatamente l’insulina, il corpo va in blocco e smette di bruciare = + grasso accumulato.

Per il tuo allenamento personalizzato rivolgiti ai nostri istruttori, chiama 091 743 45 58 o scrivi a info@csm-minusio.ch per una consulenza personalizzata!

Buon allenamento… anche a tavola!
Team CSM

Per molte il problema è: “Mangio fuori casa, cosa devo mangiare?”

cosa-mangiare-per-non-ingrassare

 

Con questo post ti lasciamo alcune linee guida per mangiare sano anche fuori casa.

La colazione

Ecco alcuni esempio di bevande o alimenti che possono essere consumati a colazione:
té, caffè, panino integrale con prosciutto crudo,
macedonia di frutta fresca.

Il pranzo

Ci sono un sacco di possibilità quando si mangia fuori a pranzo.
Un piatto di verdure e proteine saltate in padella.
Carne magra (pollo, manzo), pesce, il contorno di verdure deve essere generoso e abbondante.

Un piatto di pasta al sugo, risotto, polenta, gnocchi (freschi fatti dal ristorante), accompagnato da un piatto di insalata condito con un filo d’olio.

Un panino con: prosciutto crudo, gamberetti, bresaola, grana, accompagnati da verdure.

Aperitivo
Invece di pizzette e tramezzini, scegli verdure alla julienne, noci, succhi, centrifugati.

La cena

Anche quando sei fuori a cena le possibilità sono molte.
Carne o pesce in padella, grigliati, accompagnati da verdure cotte o crude.
Sempre più ristoranti sono attenti alle nuove esigenze dei clienti.

Così puoi gestire i tuoi pasti fuori casa con equilibrio senza affogarti in grassi inutili che rovinano i tuoi progressi.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Cosa mangiare prima di un allenamento ad alta intensità

cosa-mangiare-prima-dellallenamentoNello sport e nell’attività fisica in genere, l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale.

In particolare, prima dell’allenamento devi alimentarti in modo da preparare il tuo organismo allo sforzo, ovvero:

•Sopportare al meglio lo stimolo allenante più intenso possibile
•Recuperare in fretta tra una serie e l’altra
•Protrarre la performance per il tempo necessario
•Mantenere la glicemia costante per il corretto funzionamento cerebrale
•Non raggiungere mai livelli di depauperamento energetico ed idro-salino tali da richiedere un recupero muscolare eccessivamente lungo tra una sessione e l’altra

L’alimentazione prima dell’allenamento in palestra deve essere FONDAMENTALMENTE ENERGETICA, considerando che gli alimenti per il recpuero e la rigenerazione dei muscoli dovrebbero essere apportati nel resto dei pasti giornalieri.

Quidi il pasto prima dell’allenamento in palestra deve possedere caratteristiche di:
– Elevata digeribilità
– Elevata densità energetica (mai inferiore alle 250-300kcal)
– Prevalenza glucidica, possibilmente derivante da alimenti (e non integratori come le maltodestrine o il vitargo) caratterizzati da un medio o meglio basso indice glicemico come fruttosio, avena, piselli, mele, pesche, fagioli.

La funzione principale di un pasto pre-esercizio fisico ad alto tenore di carboidrati è quella di fornire la dose di glucidi necessaria a saturare le scorte di glicogeno e ad assicurare una corretta idratazione.

Se vuoi ulteriori consigli e una programmazione specifica per te e per le tue esigenze chiedi ai tuoi istruttori.

Buon allenamento e buon appetito!
Team CSM

Proteine

cosa-sono-le-proteine

Cosa sono le proteine, a cosa servono?

Quante volte ti hanno detto di mangiare proteine tutti i giorni, però non hai mai capito il vero motivo, per cui ti limiti a mangiare carne o pesce 1 o 2 volte alla settimana?

Le proteine sono fondamentali per la riparazione dei muscoli e una salutare perdita di peso.
Le proteine forniscono:

* ormoni essenziali (messaggeri chimici del tuo corpo)
* aminoacidi (necessari per il recupero muscolare)
* funzione immunitaria (prevenzione delle malattie)
* trasporto di ossigeno
* crescita e mantenimento delle cellule del corpo

Le proteine sono costituite dalla combinazione di particelle chiamate aminoacidi.

Esistono 22 aminoacidi che costituiscono la maggior parte delle proteine.

Il nostro corpo è in grado di produrne una parte, ma ci sono 9 aminoacidi che possono essere ottenuti solo tramite l’alimentazione.

Prendono il nome di “aminoacidi essenziali”.

Le proteine di origine animale forniscono a sufficienza gli aminoacidi a differenza di un alimentazione vegana/vegetariana.

Per cui, per garantirti un miglioramento del tono muscolare, il solo allenamento senza un apporto corretto di proteine non ti permette di modellare le tue gambe e il tuo gluteo.

Le proteine vanno mangiate tutti i giorni.

Il nostro consiglio è crearsi una tabella con i giorni della settimana, inserendo per ogni giorno una cella dedicata al pranzo e una alla cena.

Ogni giorno assicurati di inserire una fonte di proteine:
carne, pesce, uova, affettato (bresaola, prosciutto crudo), anche se segui un alimentazione vegana/vegetariana fai lo schema e assicurati di mangiare tutti i giorni proteine di origine vegetale.

Se sei in difficoltà, non sai come gestire la tua alimentazione contattaci, ti aiuteremo volentieri. NON fare di testa tua!

L’alimentazione è alla base dei tuoi risultati.

A presto,
Team CSM

Se anche tu desideri un fisico come quello delle ragazze nell’immagine devi sapere che…

come-avere-un-corpo-tonico

Se desideri gambe toniche, gluteo sodo e sollevato, spalle, braccia definite, un addome piatto.

La prima cosa che devi fare è SMETTERE immediatamente di
fare un esercizio sino ad esaurimento. Ci spieghiamo meglio.

Quante volte sentiamo dire:
voglio un addome piatto faccio addominali sino ad asaurimento: SBAGLIATO.

L’interno cosce ti deprime?
Non è facendo una serie infinita di abduttori che avrai un interno coscia fine, tonico senza ciccia.

Hai il sedere basso e rilassato?
Non sarà facendo a esaurimento -non stop- squat, gluteos machine che otterrai un lato B da urlo.

Ti lasciamo una linea guida, da prendere con le pinze perchè per stabilire il tuo allenamento bisogna definire:

Il tuo biotipo: mesomorfo, endomorfo, ectomorfo.

La tua composizione corporea attuale, ovvero quanta: massa muscolare, massa grassa, idratazione sono presenti nel tuo corpo.

Stadio della cellulite, per capire come fare a ridare struttura e ossigeno ai tuoi tessuti.

Per cui prendi nota che, sempre con le pinze facendo riferimento alle righe precedenti:

Per un addome piatto devi allenare tutto il core, con 2/3 serie da 8/10/12 ripetizioni

Interno cosce: affondi, macchina abduttori, Squat con la punta dei piedi rivolta all’esterno.

2/3 serie con 8/10/12 ripetizioni

lato B da urlo:
squat, stacchi, slanci posteriori

2/3 serie con 8/10/12 ripetizioni

quello che farà la differenza per il risultato è il carico utilizzato, le pause tra una serie e l’altra.

RICAPITOLANDO:
definisci le tue caratteristiche fisiche (check-up)
definisci il tuo obiettivo con chiarezza
fatti aiutare da isturttori esperti per creare il tuo programma ed evitare perdite di tempo e denaro

Non occupare una macchina per fare un esercizio in eterno:
non ti servirà a nulla
farai incazzare chi sta aspettando quella macchina, e sarai la causa di una coda di persone interminabile in attesa di fare quel esercizio.
(questo da noi non capita 😉)

Perchè fatto il tuo check-up,
stabiliti i tuoi obettivi,
avrai la tua scheda d’allenamento personalizzata.
Ottieni risultati
Eviti perdite di tempo e denaro.

Ti pare poco?

Parti da qui :
compila il modulo per prenotare la tua consulenza
http://csm-minusio.ch/contatto

ti spiegheremo il tuo percorso al CSM, costi di abbonamenti, servizi.

Ci vediamo in palestra,
Team CSM

Cosa metto nel piatto?

cosa-metto-nel-piatto

Una domanda che le donne si fanno spesso:

“cosa metto nel piatto, cosa preparo per pranzo/cena?”

Il dilemma “preparazione pasti” aumenta quando hai il desiderio di perdere qualche kg.

Sembra assurdo ma è così, non vuoi far rinunciare i tuoi cari, al tuo compagno pietanze prelibate (e caloriche) per cui l’errore più comune è preparare piatti succulenti per il resto della famiglia e consolarti con qualche boccone per la paura di mangiare calorie in più che vanno generosamente sui fianchi, cosce glutei e quindi aumentare di peso.

MA SEI SICURA DI FARE LA SCELTA GIUSTA?

Piatti succulenti per la famiglia e per te poche forchettate per restare in forma 🤔?

Se questa fosse la strategia corretta, non lotteresti con la bilancia.

Come credere che mangiar sano sia sinonimo di mangiare sciapo.

Spesso ci sentiamo dire ma non posso mangiare sano perché devo cucinare per il marito i figli,… 😪

😳Scusa ma loro cosa mangiano?

Risolviamo questo dilemma “cosa cucino” e “mica posso fare 4 pentole”.
Qui torna spontanea la domanda di prima ma loro cosa mangiano?

Con questo post ti lasciamo qualche consiglio di base per aiutarti a costruire una giornata alimentare che andrà benissimo sia per te che per il resto della famiglia.

La colazione è il pasto più importante ti fornisce il carburante per affrontare la prima metà della tua giornata.

Non hai tempo?
Alzati 10 minuti

Le varianti sono diverse:
Fette biscottate, pane con marmellata o miele.
Fiocchi d’avena con latte scremato se non hai problemi di intestino.

Una manciata di noci.

Un frutto

The, spremuta, caffè d’orzo, un bicchiere d’acqua

No in assoluto a: cacao, latte, cappuccini brioche, cornetti, cereali confezionati elaborati.

Se puoi evitare il caffè sarebbe un ottima scelta.

Il caffè al contrario di quello che si crede non è fonte di energia, o meglio si ha un effetto euforizzante, ti fa fare degli sbalzi glicemici che ti portano inevitabilmente alla ricerca di zuccheri.
Un altro effetto del caffè è l’aumento della diuresi, per cui se bevi molti caffè e poca acqua induci il tuo corpo ad una perdita di liquidi.

Il caffè e la sigaretta sono alleati del tuo intestino?
Abitua il tuo corpo a mangiare la mattina, rispettare i pasti bere acqua durante il giorno e lui (l’intestino sarà collaborativo).

Una na buona colazione in famiglia fa iniziare la giornata con tutto un altro spirito.

Per il Pranzo scegli tra:
Pasta, riso, gnocchi, condisci con verdura cotta o cruda, salsa al pomodoro, al posto della panna unisci della ricotta magra sempre che i latticini non ti creano disturbi all’intestino.

Se per motivi di lavoro mangi:
👉🏻in mensa o al ristorante puoi trovare sicuramente i piatti descritti sopra senza doverti imbattere nei menù giornalieri dei ristoranti ricchi di grassi, vedi fast food.

👉🏻in ufficio, organizzati con la schiscetta, oppure pane e prosciutto, tonno, gamberetti, unisci delle foglie di insalata.

Per la cena prepara piatti leggeri e facilmente digeribili, ma sopratutto metti in tavola le proteine che vanno alternate ogni giorno.
Un errore comune riguardo le proteine è mangiare un paio di volte la settimana.
Ogni giorno devono essere presenti nel tuo piatto perché servono al tuo corpo per ricostruirsi rigenerarsi.

Ma quali sono le fonti di proteine?
Carne rossa: manzo, vitello,
Carne bianca: pollo, tacchino, coniglio
Pesce: anche quello congelato se non hai la possibilità di acquistare pesce fresco
Uova,
Affettati, bresaola, prosciutto crudo, prosciutto cotto
Formaggio prediligi quelli a pasta dura riducono i disturbi intestinali.

Se non mangi carne ogni giorno assicurati un pasto proteico come:
Quorun, tofu, seitan.

Spezza la fame a metà mattina e pomeriggio con 1 frutto fresco di stagione, ti darà l’energia per arrivare a tavola e sopratutto ti toglierà quel buco allo stomaco che ti fa mangiare ogni cosa che trovi …solitamente sono schifezze.

Il dilemma quantità: sia per i carboidrati che le proteine utilizza il buon senso se non hai la possibilità di calcolare il tuo dispendio energetico giornaliero che ti indica quanti carboidrati, proteine e grassi devi mangiare.
Ti lasciamo questa immagine trovata nel web, non è un indicatore preciso però può darti un aiuto.

Mentre se il tuo desiderio è conoscere il tuo metabolismo basale e il tuo dispendio energetico fissa l’appuntamento per fare il check -up CSM il cui costo è di CHF. 139.- .
Ti daremo tutte le informazioni che hai bisogno per mangiare sano, i quantitativi corretti e perdere peso.

Mentre se desideri fare il check-up CSM , allenarti con la nostra Personal trainer per valutare un percorso dimagrimento con noi il costo è di CHF. 250.-.

Ti lasciamo con questa massima:
L’IMPORTANTE SE VUOI PERDERE PESO È MANGIARE!

Per qualsiasi necessità contattaci, anzi iscriviti nel nostro gruppo per condividere dubbi e necessità, saremo lieti di darti consigli utili e pratici.

⬇️⬇️⬇️⬇️
compila il modulo di contatto ti risponderemo in 24H massimo.

A presto,
Team CSM

☀️Se credi che i nostri articoli possano aiutare una tua amica condividili con lei, oppure invitala a mettere mi piace alle nostre pagine facebook CSM e Slimtonic come ad scriversi al nostro gruppo.

Dimagrire quando ormai pensi di averle provate tutte

ritrova-il-tuo-peso

Credi di aver provato tutto ritrovare la tua forma ?

Diete da fame? allenamenti estenuanti?

Vediamo perché non sei riuscita a dimagrire nonostante dieta e allenamento?

 

DIETA

Forse hai fatto diete “fai-da-te” lette su giornali estivi: attenzione, ogni dieta dove leggi le grammature precise,devono essere fatte su di te.
Quindi in base alla tua eta’,al metabolismo,al tipo di vita che fai.
La dieta che per la tua amica ha funzionato, forse per te non è adatta perchè forse hai una vita più sedentaria della sua.

Forse hai fatto una dieta troppo drastica e all’inizio sei dimagrita ma quando hai ricominciato a mangiare, hai ripreso tutti i chili con gli interessi.

Perché è successo?
Perché il tuo corpo è andato in “allerta” quindi all’inizio, introducendo meno calorie rispetto al tuo fabbisogno, il tuo corpo è andato in risparmio energetico riducendo il metabolismo ,hai utilizzato tutte le scorte di glicogeno e poi grasso quindi sei dimagrita ma ,andando in “sofferenza”, quando hai iniziato a mangiare normalmente il tuo corpo ha ricostituito le riserve di grasso per eventuali altri momenti critici.

ALLENAMENTO

Per avere un giusto dimagrimento, quindi per non afflosciarsi, ci sono degli aspetti molto importanti da tenere presente:

– frequenza cardiaca:
per stimolare il corpo a bruciare i grassi a riposo è necessario lavorare al 70-80% della f.c.max
-muscolo:
che c’entra il muscolo se devi dimagrire?

Ebbene si più massa muscolare avrai più utilizzerai le riserve di grasso a riposo
-allenati a interval training
evita di correre ore e ore ma prediligi lavoro a interval training dove costringi il cuore a pompare in diverse aree del corpo, ad esempio:
10minuti corsa o camminata al 75% f.c.
15 alzate laterali (puoi usare anche due bottiglie di acqua)
20 squat
crunch max
ripeti tutto per tre volte.

Ora devi decidere in quanto tempo vuoi dimagrire:
puoi provare a seguire questi consigli e vedere dove arrivi, se da sola riesci a seguire una sana alimentazione e ad allenarti nella giusta maniera,

oppure puoi venire al CSM dove un team di esperti ti accoglierà e ti farà raggiungere i tuoi obiettivi .
Come?
Prenota il tuo appuntamento con per la consulenza compila il modulo di contatto, verrai ricontattata entro 24H dal nostro team.

 

Ti aspettiamo

Team CSM

🆘 Peso?

perche-la-dieta-non-funziona

L’ago della bilancia è bloccato?

Le hai provate tutte e ora sei demoralizzata?

 

 

Credi che il tuo corpo non sia ingrado di bruciare nulla bensì solo di accumulare grasso?

Parti da qui!

Per una settimana rinuncia al caffè
Bevi 8⃣ bicchieri di acqua
Evita vino e alcolici
Fai 5⃣ pasti al giorno partendo dalla colazione
Frutta e verdura di stagione 3⃣ volte al giorno.

La frutta lontano dai pasti 🍐🍎

Cammina ogni giorno per 2⃣0⃣ minuti.

Se hai problemi con l’intestino evita tutti i cibi con lievito, come quelli che fermentano tipo la banana.

Per l’allenamento evita il fa-da-te.

Fatti seguire da persone esperte che ti allenano secondo la tua condizione fisica.

Solo così sarà più facile perdere peso una volta per tutte.

Prenota ORA il tuo primo appuntamento e il tuo check-up, compila il modulo, verrai ricontattata entro 24H

Ti aspettiamo,
Team CSM

Perché senti il bisogno di mangiare snack?

perche-hai-bisogno-di-schifezzeQuante volte ti capita di arrivare a meta’ pomeriggio o dopo i pasti e aver voglia di snack dolci?

Le giornate si stanno accorciando e l’effetto buio ha effetti negativi su serotonina e melatonina.
– SEROTONINA
chiamata anche antidepressivo endogeno viene prodotto in maniera naturale e aiuta a sentirci felici e agisce sulla soppressione della fame.
– MELATONINA
è la reazione alla serotonina e favorisce il sonno.


Ed è la luce solare che stimola la produzione di una rispetto all’altra.
Quindi il sole diminuisce la produzione di melatonina aumentando la serotonina = – fame + sonno
l’inverno accade esattamente il contrario.

Perché snack o cibi spazzatura?

Perché per produrre serotonina, il corpo ha bisogno dell’insulina, quindi richiede zuccheri per alzare il livello di insulina e produrre l’ormone delle felicità.

Inoltre l’inverno diminuisce la produzione di vitamina D, importante per il rinforzo del sistema immunitario delle ossa e è fondamentale per stabilizzare l’umore.

Quindi anche in questo caso senza luce c’è meno produzione di vitamina D ed è più probabile cadere in depressione.
Spesso in depressione c’è una ricerca di cibi zuccherati che stimolano il cervello per quanto riguarda la gratificazione, essa è governata da dopamina,un’altro ormone che piu’ è stimolato e piu’ richiede lo zucchero.

Le donne purtroppo partano svantaggiate perchè producono meno serotonina, e specialmente in pre-menopausa dove calano gli estrogeni e insieme la serotonina ed ecco che aumenta il bosogno di zucchero.

8 CONSIGLI PER RISOLVERE IL PROBLEMA

1- Aumentate il consumo di alimenti come tacchino, polli,yogurt magro, uova ,
2-mangiate cibi grassi essenziali per supportare il lavoro ormonale( salmone,trota, frutta secca)
3-aumentate i livelli di vitamina d, stando al sole o consumando piu’uova e pesce
4-mangiare poco e spesso per bilanciare i livelli di zucchero nel sangue
5-state all’aria aperta per aumentare la vitamina d
6-l’esercizio fisico aumenta il livello di endorfine,annullando gli effetti della serotonina bassa
7-socializzare, stare in mezzo alla gente aumentera’l’autostima e il morale
8-cercate piccole cose che vi fanno stare bene

Il nostro metodo SlimTonic©CSM -10 KG si rivolge esclusivamente alle donne Over 40 che desiderano rimodellare le proprie forme perdendo 10 Kg senza ricorrere alla chirurgia estetica.
Questo allenamento innovativo ti permetterà di alzare i livelli di endorfina, facendo sport, e riceverai dei consigli utilissimi per la tua forma e quindi la tua vita.

VIENI A PROVARE NEL PRIMO INCONTRO FAREMO:
-check ( guarderemo massa grassa,massa magra, grasso viscerale, cellulite)
-abbigliamento tecnico
-allenamento con la Personal Trainer
-consulenza per capire il percorso più adatto a te

Per prenotare compila il modulo di contatto, ti risponderemo entro 24H

TI ASPETTIAMO
Team CSM