6 esercizi da fare in ufficio per alleviare la lombalgia

Il mal di schiena è un malessere molto diffuso e colpisce persone di ogni età.

La lombalgia si presenta solitamente come un dolore o un fastidio nell’area della bassa schiena, il dolore può essere acuto o cronico (quando dura da più di 3 mesi).

Molte persone hanno sperimentato questo tipo di problema almeno una volta nella vita, soprattutto se si fa un lavoro sedentario e si passano tante ore in posizione seduta.

Ecco alcuni sintomi che possono essere causati da problemi alla bassa schiena:

  1. Dolore lieve e continuo nella zona della bassa schiena e dei glutei
  2. Dolore acuto nel centro della schiena
  3. Sensazione di bruciore
  4. Debolezza nelle gambe o nei piedi
  5. Dolore che parte dalla schiena e si irradia alle gambe

Rimedi

La lombalgia può essere alleviata o addirittura sconfitta con un esercizio fisico mirato e regolare, che rinforzi la muscolatura di sostegno della schiena (core) e che riduca eventuali tensioni.

Se lavori in ufficio e passi tante ore alla scrivania, ecco 6 piccoli trucchi per prevenire o alleviare il male alla bassa schiena.

  1. Alzati dalla sedia e poi siediti lentamente senza usare le mani, fallo per 10/15 volte ogni ora. È anche un ottimo modo di tonificare le gambe e i glutei!
  2. Sostituisci la sedia da scrivania con una FitBall. Sarà un modo per mantenere attivi i muscoli del core mentre lavori e proteggere il tratto lombare.
  3. Esegui delle torsioni sulla sedia. Appoggia bene entrambi i piedi a terra e cerca di girare il tronco a destra e a sinistra guardando più indietro che puoi, senza muovere il corpo dalla vita in giù.
  4. Stretching per la zona lombare. Appoggia i piedi a terra, con le gambe unite, piegati in avanti cercando di portare il petto vicino alle cosce e abbraccia le tue gambe. Mantieni la posizione per 5 respirazioni e poi sali lentamente srotolando la schiena.
  5. Allungati verso l’alto. Intreccia le dita delle mani, stendi le braccia verso l’alto e cerca di allungare il più possibile il corpo verso l’alto. Mantieni la posizione per 5 respirazioni e poi abbassa le braccia lentamente.
  6. Sostituisci le e-mail con una passeggiata. Se devi comunicare qualcosa a un tuo collega, invece di mandargli una mail, alzati dalla sedia e vai direttamente a parlare con lui/lei. Questo sarà utile anche per attivare la circolazione.

Il corpo umano è fatto per muoversi, purtroppo molte professioni al giorno d’oggi ci portano a stare a lungo nella stessa posizione.

Diventa quindi necessario rimediare a questa condizione con un’attività fisica che consenta di mantenere il corpo in salute e prevenire le problematiche dovute alla sedentarietà.

Buon benessere

Team Centro Sportivo Minusio

****************************

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto
Team Centro Sportivo Minusio

Estate: benvenute gambe gonfie?

Anche tu in estate, complice il caldo, ti ritrovi con le gambe gonfie?

Hai come la sensazione che ti esplodano?

Fai quasi fatica a piegarle? Sei sempre andata fiera delle tue caviglie sottili (almeno quelle) e ora invece non le riconosci più?

 

Purtroppo è un disturbo che colpisce molte donne, magari durante tutto il corso dell’anno, ma si accentua con il caldo e diventa quasi insopportabile.

Anche perché, diciamocela tutta, con tutta la fatica che fai per avere gambe snelle e toniche, poi ci si mette il gonfiore a vanificare tutti i tuoi sforzi… grrrrrr!

Continua a leggere, in questo articolo ti suggeriamo cosa fare per evitare o ridurre il gonfiore delle gambe.

Spesso una delle cause scatenanti è stare in posizione seduta per lungo tempo o, al contrario, stare a lungo in piedi. In estate questo disturbo tipicamente femminile peggiora a causa dell’alta temperatura. I liquidi si accumulano e il sangue venoso fa fatica a tornare verso il cuore.

Ecco alcuni consigli pratici per favorire la circolazione venosa e avere gambe leggere!

 

10 + 1 suggerimenti infallibili per dire addio alle gambe gonfie

1.Ai primi segnali di gonfiore assumi una posizione seduta corretta, evitando di accavallare le gambe. Se possibile, ogni tanto, metti “in scarico” le gambe, tenendole sollevate. E’ utile, ovviamente, anche praticare attività fisica e camminare poiché favorisce la circolazione. Per lo stesso motivo, è consigliato alzarsi ogni tanto per una breve pausa. Se sei obbligata a restare a lungo in piedi, cerca di muoverti il più possibile. Per quanto riguarda l’allenamento in palestra, parla di questo tuo disturbo al tuo istruttore: ti preparerà un allenamento specifico per evitare il ristagno dei liquidi negli arti inferiori e stimolare il ritorno venoso, proponendoti un protocollo di allenamento PHA (Peripheral Heart Action). Inoltre alla fine dell’allenamento prenditi dieci minuti di relax (magari dopo lo stretching) sdraiandoti supina con le gambe sollevate e appoggiate al muro. Ne sentirai subito i benefici.

 

2. Utilizza calze a compressione graduata, soprattutto se prevedi di stare in piedi a lungo. Ne esistono anche per la corsa, che puoi utilizzare anche durante l’allenamento in palestra. Sentirai subito le gambe più leggere e le vedrai meno gonfie.

 

3. Evita le scarpe scomode: sceglile di buona qualità e con una vestibilità perfetta, ne guadagnerai in salute, comodità e gradevolezza. E poi non dovrai rinunciare nemmeno ai tacchi, anzi, se hai problemi di circolazione sono da preferire alle scarpe piatte.

 

4. Bevi almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno, lontano dai pasti.

 

5. Cammina regolarmente: almeno 25-30 minuti al giorno. Se proprio non ci riesci, alterna la posizione in punta di piedi con l’appoggio sui talloni o fai dei passi sul posto, se possibile alzando le ginocchia.

 

6. Segui un regime alimentare leggero, evitando gli eccessi, in particolare zuccheri e grassi. Sì ai cibi ricchi di fibre, come i cereali, la frutta e la verdura, i legumi secchi, ricchi di flavonoidi, sostanze che migliorano la circolazione e aiutano anche l’attività intestinale.

 

7. Mangia regolarmente frutti di bosco (mirtilli, lamponi e fragole), che favoriscono la microcircolazione capillare e rinforzano le pareti  dei vasi sanguigni. Vanno bene anche integratori a base di vitamina c, polifenoli e resveratrolo, sostanze contenute appunto nei frutti di bosco. Prova gli estratti di betulla e tarassaco, dalle note proprietà drenanti e purificanti.

 

8. Evita i bagni troppo caldi. Se fai la doccia, alterna sulle gambe getti di acqua fredda e getti di acqua calda per stimolare il microcircolo.

 

9. Non indossare pantaloni troppo stretti.

 

10. Massaggia le gambe delicatamente, magari quando ti metti la crema idratante. Un suggerimento può essere quello di conservare la crema in frigo per accentuare l’effetto leggerezza. Per un effetto duraturo sarebbe perfetto un ciclo di linfodrenaggi.

 

11. Evita di prendere il sole immobile tutto il giorno: il caldo, il calore del sole e l’immobilità sono un mix esplosivo.

 

Buona estate!

Team Centro Sportivo Minusio

 

****************************

 

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto
Team Centro Sportivo Minusio

Migliora la tua postura in 3 semplici passi

La postura può dipendere da tanti fattori: la salute di muscoli e articolazioni, la condizione di alcuni organi interni e persino dal carattere e dalla personalità.

 

Ecco alcuni consigli per controllare e migliorare la tua postura.

 

Immagina di essere di fronte ad una persona forte, determinata e sicura di sé, quale postura pensi che avrebbe?

Probabilmente stai immaginando una persona ben eretta, con il petto alto e aperto e la testa dritta… che sembra pronta per conquistare il mondo.

 

Vuoi anche tu una postura che ispiri queste sensazioni oltre ad essere più sana? Continua a leggere.

 

Praticamente tutti conoscono l’importanza di avere una postura corretta, eppure pochi si attivano per migliorare la propria.

Così ti trovi a passare le giornate con la schiena ricurva, con le anche disallineate o con altri vizi posturali e sopporti i dolori che ne derivano, semplicemente perché pensi che siano normali.

Vivere con una postura scorretta è molto pericoloso.

Gli allineamenti errati portano squilibri nei muscoli, nelle articolazioni e nei legamenti che a loro volta possono causare tantissime problematiche:

 

  • Mal di schiena, collo e spalle
  • Infortuni a piedi, anche e colonna
  • Mal di testa
  • Rigidità
  • Stanchezza
  • Debolezza muscolare
  • Difficoltà di respirazione
  • Problemi digestivi
  • Compressione dei nervi
  • Sciatalgie
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Insonnia

 

La buona notizia è che, correggendo la postura ed eliminando gli squilibri e le tensioni, i sintomi spariscono.

Il primo passo è la consapevolezza: capire quali sono i vizi posturali è fondamentale per poterli correggere.

Il secondo passo per risolvere le problematiche che derivano dalla postura errata, è capire la causa che le scatena. Per esempio quali muscoli sono così tesi da generare disallineamenti, o quali articolazioni lavorano in modo disarmonico e generano reazioni a catena nel corpo che risultano in posture scorrette e dolori.

Il terzo passo, fondamentale per risolvere le problematiche posturali, è un esercizio fisico mirato.

In linea generale, quando un muscolo o un gruppo di muscoli è molto contratto, i muscoli antagonisti (cioè quelli che fanno l’azione opposta) saranno deboli; quindi una soluzione potrebbe essere fare stretching per i muscoli contratti e rinforzare quelli più deboli.

Per questo è molto importante riuscire ad individuare dove ci sono le tensioni.

 

Ora sei pronto/a per analizzare la tua postura.

Indossa un costume da bagno aderente o della biancheria intima che ti permetta di vedere bene le varie parti del tuo corpo, stai in piedi, senza scarpe e senza calze e cerca di tenere una postura naturale. Prova a chiudere gli occhi e fai qualche passo sul posto e poi riposizionati. Chiedi ad un amico/partner di fotografarti di fronte, da dietro, sul lato destro e su quello sinistro.

Ora controlla le foto prestando attenzione ad alcuni particolari:

  1. Naso, bocca, sterno, ombelico dovrebbero sono sulla stessa linea verticale?
  2. La testa è inclinata a destra o a sinistra?
  3. Le spalle sono sulla stessa linea orizzontale?
  4. Da dietro, le scapole alla stessa altezza?
  5. Le anche sono alte uguali?
  6. E le mani?
  7. La piega del gluteo destro e sinistro è uguale?
  8. Le ginocchia sono rivolte in avanti o in dentro o in fuori?
  9. I piedi sono dritti?
  10. Divertiti a scoprire le varie differenze tra il lato destro e sinistro prendendo dei punti di riferimento e utilizzando un righello.

Una volta individuate le asimmetrie, devi scoprire se ci sono dei muscoli contratti che le generano oppure se la causa è strutturale (per esempio una gamba più lunga dell’altra o deviazioni della colonna).

Se vedi delle grandi differenze tra un lato e l’altro, se hai dolori o qualcuno dei sintomi che abbiamo elencato sopra, è senz’altro utile che tu ti rivolga ad un terapista per un’analisi posturale, in modo da sottoporre ad occhio professionale le tue problematiche e risolverle una volta per tutte.

I dolori e le tensioni che senti non sono qualcosa con cui devi semplicemente convivere, sono problematiche che puoi risolvere e che, altrimenti, sono destinate solo a peggiorare.

 

Se vuoi liberarti da quei piccoli acciacchi che rendono la tua vita quotidiana più faticosa e sentirti sicura di te stessa e del tuo aspetto fisico, rivolgiti ai nostri terapisti per un analisi posturale che ti aiuti a individuare eventuali disturbi della tua postura e a migliorarla.

 

Ti aspettiamo

Team Centro Sportivo Minusio

*****************************

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team Centro Sportivo Minusio

 

Migliora la qualità della tua vita con una postura corretta

Ti piacerebbe riuscire a compiere i tuoi gesti quotidiani con meno fatica?

Vorresti dire addio ai “dolorini” che ti accompagnano durante la giornata e nelle ore notturne?

Vorresti migliorare la tua salute e il tuo sistema immunitario?

 

La chiave per migliorare tutti questi aspetti della tua vita è  nella POSTURA.

Il corpo funziona al meglio se tutti i suoi segmenti sono in corretto allineamento, se invece questo equilibrio fisiologico non c’è, il corpo funziona male e insorgono diverse problematiche:

  • compressione di nervi
  • cattiva circolazione
  • muscoli rigidi
  • stress articolari
  • stanchezza
  • infortuni
  • difficoltà nel praticare sport
  • dolori muscolari e articolari
  • mal di testa
  • stitichezza e gonfiori

La correzione della postura è possibile e porta ad un miglioramento dei sintomi, alla diminuzione del dolore e quindi ad un miglioramento generale che interessa tutti i gesti quotidiani.

Il dolore, la rigidità, la stanchezza, non sono semplicemente fattori che fanno parte della tua vita e quindi devi solo accettarli e conviverci. Puoi  agire per migliorare la postura.

Migliorando la postura puoi davvero portare sollievo al tuo corpo.

Inoltre, un portamento eretto è anche più bello da vedere, migliora l’autostima e trasmette sicurezza.

 

Prova a fare un piccolo test:

Posizionati con la schiena appoggiata ad un muro, tieni i talloni a 5/10cm dal muro e mantieni le gambe distese, ma non rigide.

In questa posizione, il bacino, le scapole e la testa dovrebbero essere a contatto con il muro.

La curva della bassa schiena dovrebbe corrispondere allo spazio creato dalla tua mano piatta; se è molto più ampio oppure molto più piccolo, questo indica una postura non ideale e spesso può provocare dolore alla bassa schiena o rigidità del bacino.

Se devi spingere indietro la testa per appoggiarla al muro, può voler dire o che hai una cifosi dorsale(curva della parte alta della schiena) molto accentuata, oppure che hai tendenza a tenere il capo in avanti, questo è molto stressante per i muscoli della parte posteriore del collo, e spesso genera “torcicollo” o mal di testa.

 

Se hai dolori, rigidità e tensioni; se ti senti sempre affaticat@, pesante e gonfi@, è giunto il momento di  fare un’analisi posturale, contattaci e rivolgiti ai nostri terapisti riconosciuti dalle casse malati, clicca qui.

 

La buona notizia è che la postura si può correggere con del movimento mirato e delle piccole accortezze da applicare alla vita di tutti i giorni.

Migliora la qualità della tua vita e il tuo portamento in modo sano e naturale.

 

A presto

Team Centro Sportivo Minusio

 

*****************************

 

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team Centro Sportivo Minusio

 

 

Hai un lavoro che ti occupa 8 ore al giorno e stai sempre seduta alla scrivania?

Le conseguenze della sedentarietà sulla salute

 

Hai un lavoro che ti occupa 8 ore al giorno e la maggior parte del tempo la passi seduto alla scrivania?

In questo articolo vogliamo spiegarti cosa succede al tuo corpo quando stai fermo su una sedia per molte ore di fila, senza praticare attività fisica finito l’orario di lavoro.

Tutto il tuo corpo sentirà gli effetti negativi di uno stile di vita sedentario, ma con pochi accorgimenti puoi migliorare molto le tue condizioni fisiche.

 

Ecco alcuni esempi degli effetti sul tuo corpo quando sei al lavoro:

La postura con il passare degli anni peggiora, visto che i muscoli si indeboliscono. Anche stare semplicemente seduti sulla sedia diritti diventa difficile.

Il tuo metabolismo rallenta, il tuo corpo non ha bisogno di molto “carburante” per restare seduto, quindi si innesca un meccanismo che porta il tuo metabolismo a bruciare meno grassi.

I problemi alla schiena e alle cervicali diventano innumerevoli, quando arrivi a casa tutti i dolorini, dovuti al fatto di essere stato nella stessa posizione tutto il giorno, si fanno sentire. Da qui derivano mal di testa, dolori alle cervicali, muscoli lombari indeboliti.

Predisposizione a malattie quali: osteoporosi, pressione alta, problemi alle arterie coronariche, ritenzione idrica, cellulite, vene varicose, squilibri ormonali, sovrappeso ecc.

 

Questi sono solo alcuni degli effetti che la sedentarietà ha sul corpo, uno che può anche influire molto sul tuo lavoro, è la diminuzione della concentrazione, dovuta alla carenza di ossigeno, alle emicranie. Tutto ciò comporta un rendimento minore sul lavoro.

 

Come risolvere dunque questa situazione? Bisogna innanzitutto uscire dal ciclo di abitudini sbagliate, visto che non praticare attività fisica porta anche a provare stanchezza cronica e a una diminuzione del desiderio di muoversi.

 

Ecco alcuni semplici consigli che puoi iniziare a seguire per cambiare il tuo stile di vita:

  • Riduci il tempo che passi seduto: alzandoti e muovendoti spesso (passando meno di 3 ore di fila fermo), puoi arrivare ad aggiungere 2 anni alla tua vita
  • Guarda meno di 2 ore di televisione al giorno: prediligi attività dove puoi fare movimento all’aria aperta nella bella stagione, oppure iscriviti in palestra e così potrai aggiungere 1,4 giorni in più alla tua vita.
  • Utilizza una scrivania in piedi: i benefici possono essere molteplici se ne hai la possibilità
  • Utilizza un timer che ti ricorda che è ora di muoverti
  • Se devi rispondere al telefono approfittane e trascorri il tempo della telefonata in piedi
  • Aumenta il livello di attività fisica quotidiana: inserisci delle piccole camminate, per esempio dopo pranzo oppure per raggiungere il posto di lavoro.
  • Usa le scale il più possibile
  • Comincia a frequentare un centro fitness, dove degli esperti possono consigliarti al meglio sugli esercizi per correggere la tua postura, rendere la tua vita quotidiana più attiva e dove puoi scaricare lo stress accumulato mentre fai sport, ascoltando musica e divertendoti.

 

Le discipline di esercizi più indicate per rinforzare i muscoli posturali sono il Pilates, lo Yoga, la sala pesi se ben seguiti.

 

Cominciare a fare attività fisica non è sempre facile e scontato, trovare il tempo e la motivazione è fondamentale.

Quando si comincia a frequentare un centro fitness e a fare movimento, imparare ad eseguire esercizi nuovi deve diventare uno stimolo, non essendo sempre immediato, a continuare in modo costante ad allenarsi.

In più i benefici e il benessere che si provano dopo aver fatto esercizio fisico, ti permetteranno di entrare in una sorta di “dipendenza” da sport, così che il desiderio di muoverti durante la giornata diventerà un’abitudine irrinunciabile.

Non bisogna solo fare stretching, ma bisogna anche rinforzare alcuni muscoli ben precisi per poter avere una migliore tonicità e un grande aiuto a stare seduti correttamente. È molto importante introdurre queste discipline nella propria settimana lavorativa, riservandoti del tempo e frequentando costantemente, otterrai dei risultati e tanti benefici per il tuo corpo.

Per il tuo benessere, rivolgiti a dei professionisti.

A presto

Team Centro Sportivo Minusio

 

****************************

 

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team Centro Sportivo Minusio

Camminare è importante, ma non basta!

Se vuoi realmente vivere più a lungo e aumentare gli anni di vita sana, camminare ogni giorno non è sufficiente.

Fare delle passeggiate infatti è sì molto salutare, ma è un’attività motoria scontata, visto che se nemmeno cammini sei una persona con uno stile di vita davvero sedentario.

E’ consigliato camminare tutti i giorni facendo almeno 10’000 passi (ma non meno di 5’000). Non necessariamente è necessario farlo in una volta sola: l’importante è “assumere” l’intera “dose” durante la giornata.

Se vuoi essere piena di energia, prevenire le malattie, contrastare l’invecchiamento e, perché no, essere più attraente, bisogna letteralmente darsi una mossa, ovvero aggiungere ai 10’000 passi un’altra dose di esercizio fisico, sotto forma di allenamento a una certa intensità per il resto della propria vita.

Farlo nel posto giusto, con le persone giuste , è molto più facile, sicuro e divertente.

Le palestre oggi offrono un’ampia gamma di discipline, tanti modi divertenti per allenarsi in compagnia di altre persone di diverse età e con amici. Nel momento in cui un’attività inizia a risultare noiosa è molto facile passare ad un’altra, visto che all’interno di questi centri i programmi offerti sono molto diversificati.

Ci vuole un po’ di volontà e costanza soprattutto nella fase iniziale perché la pigrizia e le vecchie abitudini sono sempre in agguato. Bastano 3 allenamenti a settimana, la cui durata può variare dai  30 ai 60 minuti. Se un giorno non hai tempo vanno bene anche 15 minuti purché fatti bene.

L’esercizio fisico è un vero e proprio farmaco privo di effetti collaterali (se supervisionato da esperti), benefico su più fronti (cuore, ossa, organi interni, cervello…) e ad ampio spettro visto che agisce sulla prevenzione primaria e secondaria di svariate patologie: diabete, ictus, infarto, ipertensione, obesità, cancro, depressione e molte altre ancora. Allenarsi è come assumere un cocktail di medicine dall’effetto portentoso sull’organismo.

L’esercizio fisico è una vera e propria pozione magica.

Il tuo corpo si è evoluto per milioni di anni in una situazione di costante sfida alla ricerca del cibo e si aspetta quotidianamente dal tuo organismo attività fisica energica e varia. Sei progettato per svolgere esercizio fisico, per coprire ogni giorno lunghe distanze a piedi, camminando, correndo, compiendo salti e movimenti dinamici di ogni tipo.

L’esercizio fisico svolto a una certa intensità, almeno 30 minuti al giorno, oltre ai 10’000 passi che compi normalmente , induce il tuo corpo a mantenersi il più efficiente e integro possibile. Mezz’ora è davvero un lasso di tempo contenuto ma sufficiente a fornirti dei benefici.

Allenandoti manderai al tuo corpo e al tuo cervello messaggi che dicono di diventare più giovane.

Come assumere dunque questo farmaco portentoso?

Sono stati trovati 4 principi attivi che vanno dosati in modo diverso, a seconda dell’obiettivo, ma anche considerando la tua condizione fisica di partenza e le tue esperienze sportive passate. Per questo motivo quando frequenti un centro fitness, dovresti essere sottoposto a un’analisi corporea e fare un colloquio dettagliato con un istruttore per permettergli di completare il quadro della tua condizione fisica.

Per i classici obiettivi come: stare in forma, dimagrire, tonificare (rinforzo muscolare), risulta fondamentale formare un cocktail di questi 4 principi attivi: Forza, Resistenza, Flessibilità, Rilassamento & Meditazione.

Allenando la forza in sala pesi ottieni: una maggiore massa muscolare rispetto a quella grassa sul tuo corpo, che ti permette di alzare il metabolismo, e quindi bruciare calorie anche a riposo; preservare le ossa, avere una postura corretta grazie ai muscoli tonici.

La forza può essere allenata con varie modalità e diverse tipologie di esercizi, ecco perché è importante farsi seguire da un/a istruttore/istruttrice professionista.

Allenando la resistenza: è utile per la salute di cuore , polmoni e circolazione sanguigna. È anche un potente antidepressivo perché stimola la produzione di ormoni responsabili del buon umore.

Allenando la flessibilità: allungando i muscoli nel modo corretto e con dei movimenti specifici, potrai compiere meglio gli esercizi e prevenire gli infortuni e i dolori.

Rilassamento&Meditazione: questo principio attivo permette di scaricare stress e tensioni quotidiane e prevenire quindi le malattie psicosomatiche.

Il dosaggio ideale te lo può consigliare un professionista, il fai-da-te anche in questo caso, è meglio evitarlo.

Contattaci 091 743 45 58

Team Centro Sportivo Minusio

****************************

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team Centro Sportivo Minusio

Come influisce una postura errata sul tuo seno, decolleté e viso

Una postura cifotica ovvero con le spalle chiuse e in avanti genera una posizione innaturale e non sinuosa di tutto il corpo, inoltre influisce sulla tensione dei tessuti che cedono, sulla circolazione e ossigenazione dei tessuti.

Le spalle chiuse causano un cedimento del seno e la formazione delle rughe sul decolleté.

Le tensioni che si generano sul collo stressano i muscoli che sostengono la testa, a sua volta anche i muscoli del viso vengono coinvolti creando:
doppio mento, rughe, rilassamento degli zigomi per la posizione avanzata della testa.

Le tensioni delle spalle e del collo sono spesso causa di mal di testa per un’alterazione del flusso sanguino. Questo influisce anche sull’ossigenazione dei tessuti del viso che saranno spenti e grigi.

Per mantenere la posizione statica, in piedi, il corpo compenserà con tutte le curve della schiena in questo caso l’addome sarà prominente, con conseguente aumento della curva lombare.

La modifica della curvatura della cintura pelvico/addominale (lombare) altera:

  • la respirazione diaframmatica, il respiro non sarà profondo e completo ti senti spesso stanca.
  • il corretto funzionamento dei visceri (intestino), rallentando la peristalsi quindi sarai più stitica o non avrai mai la sensazione di esserti svuotata.
  • il flusso linfatico e sanguigno subisce una modifica per la “strozzatura” dei vasi comportando una stasi negli arti inferiori, sinonimo di gambe gonfie e pesanti.
  • Gambe che a loro volta per la modifica della posizione di schiena e bacino assumeranno “un’altra postura” per cui l’appoggio del piede non sarà ottimale, la libertà di movimento della caviglia sarà limitata per le tensioni che arrivano “dall’alto”, avrai le caviglie gonfie e dolenti.

Per questo quando desideri combattere gli inestetismi della cellulite devi affrontare il problema su diversi piani:

  1. allenamento per aumentare il tono muscolare ed innalzare il metabolismo quindi bruciare di più
  2. migliorare la postura grazie ai massaggi terapeutici che elimineranno i tuoi dolori di gambe, caviglie, l’intestino lavorerà meglio
  3. trattamenti estetici per ossigenare i tessuti, rendendoli tonici e compatti; le forme del tuo corpo e le linee del viso saranno ridisegnate
  4. alimentazione per fornire al tuo corpo preziosi nutrienti fondamentali restare (o tornare) in salute e dare un valido supporto al lavoro che eseguono i professionisti senza che tu debba prendere multivitaminici, beveroni o altre diavolerie.

La mancanza di uno di questi elementi non potrà mai darti risultati soddisfacenti nel tuo percorso per dire addio alla cellulite.

Puoi affidarti a diversi professionisti (istruttori, terapisti, estetista, nutrizionista) che non collaborano per il tuo benessere oppure, puoi rivolgerti a noi del Team del Centro Sportivo Minusio perché la nostra forza è la sinergia di:

Istruttori (con formazione anche in alimentazione) – terapisti – estetista

Un lavoro di squadra a beneficio delle nostre clienti che ci permette di attaccare il problema cellulite su tutti i fronti.

Contattaci ora per richiedere la tua consulenza per trovare la soluzione e dire addio alla cellulite:

> Chiamaci allo 091 743 45 58

> Passa direttamente in palestra, siamo in Via San Gottardo 51, a Minusio

Clicca qui e Compila il modulo di contatto con i tuoi dati

Ci vediamo presto,

Team Centro Sportivo Minusio

 

Postura e bellezza

1427127036

Quante volte hai provato a fare dell’attività sportiva e di fermarti quasi subito perché ti usciva un po’ di doloretti alla schiena o alle cervicali?

 

È un cane che si morde la coda perché se stai ferma hai dolore, se fai attività è come se il dolore si accentuasse.

 

È risaputo che fare attività è salutare e molte clienti ci dicono che da quando fanno attività non hanno più avuto dolore.

Quindi le questioni sono due:

  • hai dei problemi alla colonna che nessuno ti ha mai diagnosticato, quindi effettivamente dovresti fare attività mirata a risolvere il tuo problema
  • non sei seguita a dovere, svolgi gli esercizi in maniera scorretta e poi hai dolore ovunque

Nel dubbio dovresti sicuramente fare una visita da uno specialista per capire se tali dolori provengono da un effettivo problema, o è solo causato da una postura errata.

Una volta appurato che non ci sono problemi seri, devi prima di tutto lavorare sulle tensioni muscolari che ti provocano una postura errata o viceversa, cioè la postura errata ti provoca tensioni muscolari.

Le cose sono collegate, se hai una buona postura non avrai mai tensioni muscolari tali da provocarti dolore.

Arrivati a quel punto non basta fare stretching, devi essere seguita da un team di esperti.

Il metodo Slimtonic©CSM non è solo allenamento, ci teniamo che tu sia seguita a dovere in tutte le fasi, da un team multidisciplinare.

Non ti allenerai solamente.

Farai un check iniziale e poi uno ogni mese per valutare il punto di partenza e i vari miglioramenti.

Farai dei massaggi con i terapisti, che si occuperanno di te attraverso trattamenti specifici per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi:

  • Linfodrenaggio manuale, per stimolare la circolazione venosa e linfatica
  • Massaggi connettivi, se devi dimagrire (lavorano sugli adipociti), sciogliere le tensioni profonde
  • Massaggi sportivi se hai problemi specifici muscolari e posturali

Farai dei trattamenti con la consulente in estetica, che si prenderà cura dei tuoi tessuti per ossigenarli, rimineralizzarli, renderli tonici e ben idratati per evitare cedimenti con:

  • impacchi di Fanghi, sale, alghe, coadiuvato dalla spazzolatura a secco
  • Manualità specifiche per sciogliere il grasso localizzato
  • Peeling, per eliminare le cellule morte e favorire lo scambio cellulare

Ti allenerai 20 minuti a settimana con la Personal Trainer che attraverso la tecnologia  avanzata (dell’elettrostimolazione), ti aiuterà:

  • Rimettere in moto il metabolismo
  • Mantenere la massa magra e/o aumentarla per un corpo tonico
  • Far scendere massa grassa e cellulite

Ti alleni e l’apparecchiatura stimola in contemporanea i muscoli di: braccia, addome, gluteo, cosce

Seguirai un alimentazione mirata ai tuoi obiettivi e alle tue esigenze.

E’ un programma studiato per te, che vuoi dimagrire, ma non ci sei mai riuscita a causa di quei fastidiosi dolori muscolari.

Chiamaci 091 743 45 58 per avere informazioni o contattaci clicca sul link riportato sotto compila il modulo

http://csm-minusio.ch/contatto

Fisseremo un appuntamento per presentarti la soluzione al tuo problema scegliendo tra i nostri servizi ciò che fa al caso tuo.

Se vuoi liberarti di tutti quei fastidiosi dolori e vivere il tuo allenamento in piena libertà, rivolgiti a noi.

Ti aspettiamo

Team Centro Sportivo Minusio

***********************

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto
Team Centro Sportivo Minusio

Il Pilates fa dimagrire

pilates-fa-dimagrire-centro-sportivo-minusioQuesto articolo fa al caso tuo se:

 

  • non hai molto tempo da dedicare all’allenamento

 

  • non ti piace la palestra

 

  • hai lombalgia, o problemi di schiena in generale che ti portano a non fare movimento

 

  • devi dimagrire

 

Il Pilates nasce negli anni ’30 dal  suo ideatore Joseph Pilates.

 

Joseph Pilates nasce a fine 1800 da padre sportivo e madre naturopata, già dai primi anni di vita Joseph non è molto sano, infatti è magro e cagionevole di salute, soffre di rachitismo, asma e febbre reumatica che lo portano a non sviluppare una muscolatura forte e ad avere una postura errata. Come inizia a crescere Pilates si interessa all’anatomia, fisiologia e allo sport degli antichi greci e romani, si interessa anche ai movimenti neonatali e dei felini, tutto questo studio lo porta ad applicare su di se tutti gli esercizi che oggi conosciamo come metodo Pilates, portandolo a superare tutte le patologie e a diventare un grande sportivo.

 

Fu internato in un campo di concentramento dove all’inizio addestrava i militari per  l’autodifesa per poi passare a fare il barelliere. Proprio qui, circondato da soldati infermi studiò

un sistema basata su una serie di carrucole e funi per aiutarli a muoversi anche sul letto d’ospedale: grazie a lui nessun soldato morì ne si ammalò.

 

Tornando in America aprì uno studio dove diversi ballerini andavano ad allenarsi con il suo metodo per rafforzare la muscolatura.

 

Oggi il metodo Pilates viene praticato in tutto il mondo, è adatto a tutti, sia a chi ha problemi ma anche a chi vuole rinforzare la muscolatura.

 

Non tutti sanno pero’ che il metodo Pilates può essere molto utile per dimagrire.

 

Questo metodo è basato su esercizi che vanno a rafforzare il core (corsetto addominale), Pilates chiamava questa parte “powerhouse”,questo perché tutta la forza del corpo viene dal centro, quindi rinforzando quella parte si garantisce al corpo una certa forza e stabilità, insomma, come mettere basi solide a una casa in costruzione.

 

Perché fa dimagrire?

 

Perché rinforzando il muscolo e quindi tonificandolo, il metabolismo automaticamente si alza e va a consumare la massa grassa a riposo, ovvio che ci vuole un regime alimentare corretto.

Facendo questo tipo di esercizio i risultati saranno comunque:

– riduzione della massa grassa

– addome tonico

– libertà dal mal di schiena

– maggiore controllo del proprio corpo

– rafforzamento della muscolatura

 

Il metodo Pilates si può applicare anche al metodo SlimTonic©CSM, infatti in 20 minuti alla settimana, la Personal Trainer ti allenerà facendoti fare Pilates con l’ausilio della tecnologia dell’elettrostimolazione, così andrai ad aumentare il metabolismo e inizierai a sentire la muscolatura addominale più forte.

 

Quando ti sentirai sicura la Personal Trainer introdurrà metodologie di allenamento valide per raggiungere l’obiettivo.

 

Quindi se hai poco tempo, la palestra non ti piace, hai mal di schiena, il metodo SlimTonic©CSM fa al caso tuo.

 

Lavoriamo prima sulla postura con massaggi terapeutici,

Lavoriamo sull’idratazione con massaggi dalla consulente in estetica,

Continuamo a lavorare sulla postura e sul dimagrimento con l’allenamento personalizzato.

 

Cogli al volo la nostra offerta e PROVA il nostro metodo SlimTonic©CSM, unico in Ticino.

Clicca qui e prenota la tua prova

 

Per informazioni chiamaci 091 743 45 58 o scrivi a info@csm-minusio.ch

Ti aspettiamo

Team Centro Sportivo Minusio

Scopri perchè è fondamentale lavorare la postura prima di qualsiasi allenamento

problemi-alla-spalla-centro-sportivo-minusioQuante volte hai sentito dire: “ho male alla schiena ora mi iscrivo in palestra per rinforzarla”, oppure “ho male alle spalle perché non ho muscolatura”?

Iniziare ad allenarsi con un programma di tonificazione per rimuovere questi dolori, senza agire sull’aspetto primordiale della postura aumenta gli scompensi muscolari accentuando i dolori sia muscolari che articolari della zona colpita. Per questo molti abbandonano la palestra, perché aumenta il dolore.

 

Iniziare ad allenarsi a “freddo”, non stiamo parlando di riscaldamento pre-allenamento, ma di allentare la muscolatura prima di approcciarsi alla palestra.

E’ un errore comune e capibile. Si pensa alla muscolatura per compartimenti stagni.

 

Prendiamo gli uomini come esempio, anche se accusano un dolore alla spalla allenano comunque il petto, perché il pensiero di fondo è

“tanto sono due muscoli diversi”.

 

Questo è l’errore, guardiamo un momento l’anatomia per capire il perché parlando di questi muscoli:

Gran pettorale

Origine (dove nasce):

ossa >> coste, sterno, clavicola

Inserzione (dove si aggancia):

Osso>> omero più precisamente nel solco bicipitale

Deltoide:

Origine:

ossa >> acromion, clavicola, scapola

Inserzione:

Osso >>tuberosità deltoidea  dell’omero

 

Vediamo come questi due muscoli hanno in comune la clavicola (come origine del pettorale e del deltoide) e l’omero come inserzione anche se in porzioni differenti

Ora guardiamo le azioni, movimenti che permettono questi due muscoli:

Gran pettorale:

adduce (porta verso l’interno del corpo il braccio)

intraruota (ruota verso l’interno del corpo)

flette  l’omero (piega il braccio)

Deltoide, la sua caratteristica è che ha tre parti, anteriore, interno, posteriore:

Parte anteriore: flessione e rotazione media dell’omero

Parte interna: abduzione dell’omero (ti fa alzare il braccio verso l’esterno);

Parte posteriore: estensione (alzi il braccio) e rotazione laterale dell’omero (il braccio ruota verso l’esterno)

Anche qui hanno due azioni in comune  (flessione dell’omero)

 

Ora puoi capire perché è impossibile allenare, isolare,  un muscolo senza che coinvolga altri muscoli che muovono l’articolazione, in questo caso della spalla.

È importante anche fare un’altra riflessione, il corpo umano è suddiviso in fasce o tessuto connettivo, questo tessuto è come un grande lenzuolo che ricopre tutta la muscolatura,  fa da impalcatura al corpo collegando tutti i muscoli,  dalla testa arrivando sino ai piedi.

Per farti comprendere che se un muscolo è contratto la sua tensione arriva anche a distanza, puoi fare questo “esperimento”, metti una tovaglia sul tavolo (corrisponde alla fascia) ora in un angolo pinza la tovaglia e tirala leggermente. Vedrai che le pieghe che si sono generate vanno distante. Questo è quello che succede al tuo corpo quando hai la muscolatura contratta in una zona: questa condiziona la muscolatura anche a distanza.

Un altro esempio più delicato:

I  pazienti con paralisi parziale in seguito a ictus, vengono riabilitati attraverso degli schemi muscolari, dove per stimolare il cervello a contrarre la parte paralizzata si va a lavorare sui muscoli attivi strettamente collegati tramite tessuto connettivale, Kabath studiò il reticolato muscolare negli anni ’50 e vide come il movimento di un muscolo influisce automaticamente su un altro.

Si comprende che  si può facilitare la risposta volontaria di un muscolo deficitario, lavorando su uno schema di tutto un arto posto sotto resistenza, eccitare (stimolare) quindi il muscolo paralizzato lavorando seguendo  schemi precisi sui muscoli vicini o antagonisti.

Tutto questa introduzione per farvi capire come è necessario allentare le tensioni muscolari prima di seguire un allenamento di tonificazione o altri tipi di allenamento.

Per ottenere risultati dal tuo allenamento di tonificazione il muscolo deve essere stressato (messo sotto sforzo intenso e il giorno dopo devi averi “dolori muscolari” DOMS, è vero, ma è anche vero che per ottenere una muscolatura forte devi partire da muscolatura senza contratture, senza avere dolori, deve essere “rilassata” e “allungata”.

Prendiamo un elastico come esempio.
Quando riesci a metterlo al massimo della sua forza?

Quando parti da una situazione di “normalità” non allungato, non arrotolato.

Per questo motivo che i nostri clienti eseguono analisi posturale, vengono preparati di programmi di allenamento tenendo in considerazione la realtà  (condizione fisica) della persona,

e nel metodo Slimtonic©CSM (allenamento ad alta intensità) vengono fatti i massaggi terapeutici prima di iniziare le sedute di allenamento con la Personal Trainer.

Perché per garantire il massimo risultato dal tuo allenamento è necessario prima rilassare la muscolatura.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM