Dipendenza da fitness?

(Instagram)

Le ragazze «star» su Instagram che propongono esercizi per scolpire addominali e glutei stanno plasmando anche una nuova idea del corpo della donna, non esente (ancora una volta) da rischi di eccesso e ossessione per il fisico. È la «vigoressia», la continua e ossessiva preoccupazione per quanto riguarda la propria massa muscolare, anche a discapito della propria salute.
Purtroppo infatti, come in tutte le cose, anche in tema fitness, allenamento, sana alimentazione, il troppo stroppia. Se qualche anno fa erano i corpi esili delle top model ad essere sotto accusa, oggi spopolano le nuove trainer dell’immagine, le modelle del fitness. Quello del fitness è infatti il nuovo trend in ascesa che attira soprattutto un pubblico femminile.

Le fitness model sono in genere trainer e appassionate di fitness che, postando le loro foto su Instagram, diventano “modelle” e “ispiratrici” grazie al loro fisico sapientemente modellato a suon di esercizi che propongono alle seguaci. Il tutto letteralmente condito da consigli su un regime dietetico salutare che elimini grassi ed eccessi calorici. Alcune ne hanno fatto una vera e propria professione. Bando allora alle forme smunte delle indossatrici taglia 38 per un fisico tonico e pieno di muscoli: da magre a «toniche», il «model fitness» sta plasmando anche una nuova idea del corpo della donna. Non tutto è oro quel che luccica però: spesso si tratta di esercizi e pratiche fai-da-te, quindi sempre rischiose specie se applicate in modo indiscriminato a chiunque senza l’aiuto di esperti; poi bisogna guardarsi anche dalla “dipendenza da palestra”.

Energia sì, ma non «vigoressia»

Scenda pure in campo l’energia, quindi ma non la vigoressia. Il pericolo, infatti, (soprattutto per le donne) è di passare dal modello “taglia 38” a quello “mai abbastanza tonico”. Bisogna allenarsi con equilibrio, nella giusta misura. Tradotto in pratica: non c’è allenamento senza recupero. Perché il sovraccarico stimola, il riposo costruisce. Ma su tutto, non c’è allenamento senza alimentazione. Ed entrambi devono essere molto equilibrati.

Fare regolare attività fisica ha indubbi vantaggi per la salute, a patto però che non diventi un’ossessione patologica, trasformandosi in quella che gli anglosassoni chiamano «exercise addiction», una condizione sempre più frequente e che presenta una serie d’indizi rivelatori.

1. Sentirsi in colpa o contrariati per aver saltato un allenamento

Chi soffre di dipendenza da esercizio fisico tende ad esercitarsi sempre più intensamente e per periodi sempre più lunghi, ma se per un qualunque motivo è costretto a ridurre i tempi di allenamento o non può svolgere la sua solita attività fisica, ha una reazione negativa, spesso un’eccessiva irritabilità. L’attività sportiva attiva la produzione di dopamina (neurotrasmettitore implicato nella sensazione di piacere e appagamento conseguente a un comportamento) e di beta-endorfine (sostanze chimiche endogene del cervello dall’effetto simile a eroina e morfina). La dipendenza dall’esercizio fisico potrebbe proprio derivare dalla capacità dell’attività fisica di sostenere l’alta disponibilità di queste sostanze. In altre parole, quando s’interrompe l’attività sportiva, il cervello della persona dipendente percepisce l’abbassamento e/o la mancanza di queste sostanze chimiche.

2. Fare attività fisica anche se si è infortunati

Il soggetto ossessionato dall’attività fisica non accetta di farsi fermare dal dolore o dalla stanchezza e così continua ad allenarsi anche in presenza di un infortunio e contro il parere del medico; tende ad aumentare la durata e l’intensità dell’attività; a mentire sui tempi e a controllare in modo ossessivo le prestazioni e la propria immagine corporea.

3. Avere del tempo libero ma passarlo solo ad allenarsi

Non ricordare l’ultima volta che si è andati al cinema, pur avendo il tempo di farlo, perché si è preferito andare in palestra o rinunciare a una festa in famiglia perché ci si deve allenare sono altri due, allarmanti segnali della patologia in atto. In pratica l’attività fisica diventa un pensiero talmente ricorrente da impedire di concentrarsi su altro, che sia famiglia, affetti o voglia di dedicarsi ad attività differenti.

4. L’allenamento non è più un divertimento ma un’esigenza

Anche se inizialmente l’idea della palestra può avere lo stesso effetto sull’umore di una visita dal dentista, soprattutto se il motivo iniziale dell’attività fisica è perdere peso, a mano a mano che si cominciano a vedere i risultati e che ci si accorge di stare meglio, l’allenamento prende tutta un’altra piega e può persino diventare divertente. Nel momento in cui però si entra nel circolo vizioso della dipendenza, l’attività fisica perde qualunque connotazione piacevole, ci si allena perché ci si sente “moralmente costretti”. Non bisogna invece perdere di vista che l’allenamento e l’attività fisica devono essere prima di tutto DIVERTENTI, devono portare un benessere al nostro corpo e alla nostra mente.

5. Ci si sente felici solo quando ci si allena

C’era un tempo in cui il soggetto dipendente era capace di godersi i piccoli piaceri della vita, come una cena con gli amici o un film al cinema. Ma da quando la palestra è diventata la sua unica (o quasi) ragione di vita, per lui non esiste nulla di maggiormente gratificante di un’ora in sala pesi o sul tapis-roulant.

Per questo motivo ti consigliamo di non seguire una moda del momento, di non farti coinvolgere in qualcosa più grande di te senza essere guidata da un VERO professionista del benessere, in grado di darti consigli attendibili, specifici, corretti, sulle tempistiche e sul giusto approccio all’allenamento e all’alimentazione.

Non perdere di vista l’obiettivo finale di uno stile di vita sano ed equilibrato, cioè il tuo benessere e la tua salute!

Per maggiori informazioni, per iniziare un percorso di vita sano, moderato, attivo, affiancata da persone in grado di affiancarti, consigliarti, motivarti, senza rischiare di finire in pericolosi eccessi… contattaci 091 743 45 58 o info@csm-minusio.ch.

A presto

Team Centro Sportivo Minusio

****************************

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo
di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattato entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM Centro Sportivo Minusio

Facebook Comments