I benefici del drenaggio linfatico manuale

Dentro di noi c’è un sistema silenzioso che lavora per mantenerci sani: il sistema linfatico.

Senza di esso i nostri corpi si gonfierebbero come palloncini, inondando i nostri tessuti di liquido stagnante.

L’impatto del sistema linfatico è così ampio che molti non si rendono nemmeno conto che dolori, cali di energia o suscettibilità al raffreddore e all’influenza possono essere dovuti a un sistema linfatico pigro e a un sistema immunitario compromesso.

Il massaggio linfatico è una forma delicata e leggera che favorisce il flusso linfatico. Si basa su movimenti leggeri, ritmici e costanti, che toccano solo la pelle, con una pressione molto delicata.

A differenza del sangue, la linfa non viene pompata dal cuore, muovendosi lentamente a causa della stimolazione delle contrazioni muscolari. La linfa è un liquido biancastro che scorre in tutto il nostro corpo all’interno dei vasi linfatici, raccogliendo rifiuti e tossine che non possono essere assorbiti attraverso i vasi sanguigni capillari. In alcuni punti, chiamati linfonodi, la linfa viene pulita.

Grazie a questa azione di attivazione del sistema linfatico, il linfodrenaggio ha numerosi benefici per la salute, eccone alcuni:

  1. Cellulite. La cellulite diventa visibile quando i depositi di grasso comprimono i vasi linfatici, rendendo difficile il flusso linfatico. Se l’intervento non è rapido, il tessuto si riempie di liquidi e tossine e i depositi di grasso tendono a diventare sofferenti, fino a manifestare il classico aspetto a “buccia d’arancia”. Quando la cellulite è nei suoi stadi iniziali, è più facile attivare il deflusso delle tossine accumulate e migliorare visibilmente il problema. Normalmente, tre mesi sono sufficienti per ottenere risultati soddisfacenti.
  2. Piedi gonfi, gambe pesanti ed edematose. La linfa scorre dalla periferia degli arti verso il centro del corpo. Quando, per qualsiasi motivo, questo percorso viene interrotto, la linfa tende a scendere verso il basso a causa dell’azione della gravità che impregna i tessuti dei piedi e causa gonfiore. Il linfodrenaggio aiuta la linfa a completare il suo percorso e defluire dagli arti inferiori. In 3-4 settimane si possono vedere grandi miglioramenti.
  3. Gravidanza e sindrome premestruale. Il drenaggio è molto efficace in entrambi i casi, ma come metodo preventivo. I cambiamenti ormonali durante la gravidanza determinano la ritenzione idrica e una diminuzione del tono delle vene e dei vasi linfatici. Il drenaggio può iniziare a partire dal terzo mese di gravidanza e protrarsi fino al parto e oltre. È anche efficace contro il gonfiore sperimentato da molte donne pochi giorni prima delle mestruazioni. In questo caso, il massaggio viene effettuato immediatamente dopo la fine del ciclo per almeno una settimana.
  4. Cicatrici.Se durante il processo di cicatrizzazione di una ferita il liquido interstiziale si accumula formando un edema, si forma una cicatrice ipertrofica (cheloide). Il linfodrenaggio ha un effetto benefico sulle cicatrici, perché attiva i linfociti, coinvolti nella ricostruzione del tessuto.
  5. Acne e couperose. Nell’acne, la pelle è infiammata, accompagnata generalmente da liquido trattenuto tra le cellule. L’effetto depurativo e drenante di questa tecnica diminuisce gradualmente l’infiammazione e gli edemi, favorendo una cura più rapida. La couperose è dovuta ad un’alterazione della circolazione periferica del viso, specialmente su guance, naso e mento. Col tempo, l’arrossamento diventa permanente, accompagnato dalle antiestetiche “venuzze”. Se la condizione è nella fase iniziale, il drenaggio linfatico può risolverlo, ma se è a uno stadio avanzato, migliora solo l’aspetto attenuando i sintomi della pelle.
  6. Interventi chirurgici.Il drenaggio linfatico è efficace per liberarsi di edemi ed ematomi e aumentare la rigenerazione dei tessuti dopo un intervento chirurgico, favorisce l’eliminazione dei liquidi e delle tossine dal corpo, stimolando la capacità delle cellule di rigenerare e riparare i tessuti.

Il massaggio linfatico è una tecnica terapeutica unica. Anche il suo scopo principale è abbastanza diverso dalla maggior parte delle altre tipologie di massaggio. La maggior parte delle tecniche di terapia manuale mira a stimolare i muscoli del corpo. Tuttavia, la tecnica di massaggio linfatico punta specificamente a disintossicare il corpo.

Lo scopo di questa tecnica di terapia di massaggio è di manipolare il corpo e incoraggiarlo a muovere i fluidi attraverso i suoi muscoli e tessuti.

Questo fa sì che varie tossine immagazzinate nei tessuti si spostino.

Di conseguenza, tutto l’organismo ottiene grandi benefici e anche un notevole impulso ai livelli energetici globali.

Se soffri di gonfiori e cellulite, se vuoi attivare il tuo sistema immunitario e disintossicare il tuo organismo, oppure vuoi velocizzare la ripresa dopo un infortunio o un intervento chirurgico, ti consigliamo di fare un ciclo di sedute di linfodrenaggio con le nostre terapiste (riconosciute dalla maggior parte delle casse malati complementari).

Per informazioni e prenotazioni chiama 091 743 45 58, ti aspettiamo!

Team Centro Sportivo Minusio

*****************************

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo
di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM Centro Sportivo Minusio

Facebook Comments