I 7 segreti per perdere subito i lardelli estivi

come-ridurre-il-giro-vitaAnche tu ti stai chiedendo come fare a perdere i lardelli accumulati sulle tue gambe, sedere e il tuo giro vita durante l’estate?

Sei disperata perchè hai provato ad indossare i tuoi jeans preferiti e mannaggia la miseria non si chiudono più e stringono come un laccio emostatico sulle tue cosce?

Abbiamo ricevuto diverse richieste di SOS in questi giorni,
come faccio a perdere la pancia
i fianchi larghi
il sedere
….

STOP alle domande!

CI SONO 7 AZIONI INDISPENSABILI PER PERDERE I LARDELLI

1. STOP a aperitivi, grigliate.

2. Inizia con un periodo di detox di 7 giorni:
per cui mangia frutta, verdura, assicurati di avere sempre nel piatto almeno 3 colori per garantire varietà di vitamine e sali minerali.
Vietate salse, latticini e bibite con dolcificanti, vino e superalcolici.

3. Ritrova un equilibrio con l’alimentazione:
5/6 pasti al giorno. Come fare?
Parti con una buona colazione, pranzo e cena, spuntini con frutta.
Anche se il tuo pranzo è fuori casa, o in mensa puoi comunque mangiare sano ed equilibrato. NIENTE SCUSE

4.Bevi 2 litri di acqua al giorno

5. Assicurati una buona digestione, mangia lentamente, prenditi il tempo per mangiare, questo implica che non avrai la pancia gonfia e un intestino che lavora bene. (ogni giorno devi svuotarti senza problemi per eliminare le tossine)

6. Inizia a fare movimento:
guarda i video dei nostri istruttori nella sezione “consigli allenamento” che trovi nella nostra App.
(per scaricala gratuitamente clicca su questo link http://urly.it/21mo4)

7. Riposa almeno 7- 8 ore per notte. Il tuo corpo si rigenera di notte, così permetti al tuo sistema ormonale di restare efficace e non lo sballi che vorrebbe dire “sballare il metabolismo”.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Problemi di cellulite su sedere e cosce?

squat-per-eliminare-la-celluiteCon questo articolo ti sveliamo i segreti che ti faranno vincere la tua battaglia.

L’estate è finita, hai indossato il pareo, gonne, copri costume larghi per nascondere la cellulite.

La cellulite è il problema del 90% delle donne, si vedono la buccia d’arancia, scoprono mal volentieri le loro gambe perché non sono perfette per colpa della cellulite.

Questo problema riguarda sia le donne magre che le donne in sovrappeso.

PERCHÉ LE DONNE HANNO LA CELLULITE?

Per una questione ormonale (estrogeni e progesterone), maggior numero di cellule adipose in questa zona (gambe e gluteo).

La disposizione delle fibre di collagene, nelle donne sono disposte in verticale mentre nell’uomo sono incrociate creando una rete contenitiva. (leggi questo articolo )

Per cui nelle donne le cellule di grasso aumentando di volume possono invadere i tessuti circostanti, mentre nell’uomo il reticolato è come una rete.

Quando vedi le fossette è perché aumenta la tensione sulle fibre di collagene, ci spieghiamo meglio.

Le cellule di grasso ingrossano, aumentano di volume comprimono vasi venosi e linfatici, per cui arrivano meno nutrimento, ossigeno, le scorie non riescono ad essere eliminate dal corpo in modo ottimale, questo genera una modifica del tessuto (derma) e le fibre di collagene per tornare a loro vengono schiacciate, come se si accorciassero tirando verso il basso la pelle, per questo si dice pelle a materasso.
Hai in mente i vecchi materassi di lana con i bottoni?
Il bottone è la fibra di collagene.

COME LIBERARTI DELLA CELLULITE?

Diminuisci il volume delle cellule di grasso.
Anche se sei magra rispetta queste regole:
Un responsabile primario è la cattiva alimentazione: saltare i pasti, mangiare cibi preconfezionati, elaborati, grassi, bere bevande zuccherate.

REIMPOSTA LA TUA GIORNATA ALIMENTARE PARTENDO DA UNA BUONA COLAZIONE – DA RE, PRANZO DA PRINCIPE E CENA DA POVERO.

MIGLIORA LA CIRCOLAZIONE:
Con l’automassaggio, la spazzolatura a secco, permetterai al derma (anche chiamato tessuto connettivo) di tornare “plastico” con la sua normale funzione di riparazione e rigenerazione.

Lo stretching è anche molto utile:
scegli esercizi per le gambe, bacino, schiena e non dimenticare di rilassare il diaframma.

Avendo reimpostato la tua alimentazione, una cura dei tessuti con le manualità e lo stretching, ora sei pronta all’ultimo passaggio.

INIZIA A TONIFICARE GAMBE, GLUTEI…
Squat, Affondi, STEP-up
sono gli esercizi migliori per tonificare le tue gambe e i tuoi glutei.

Come vedi è un insieme di azioni che ti permette di combattere il nemico cellulite una volta per tutte.

Nella nostra pagina Facebook

nel nostro gruppo Facebook Fitness per restare in forma

nella nostra App (gratuita clicca qui per scaricalahttp://onelink.to/te4wtq)

canale youtube

trovi :

esercizi per le gambe,
ricette,
i consigli su come effettuare la spazzolatura a secco.

MODIFICA LE TUE ABITUDINI A TAVOLA, FAI ESERCIZI MIRATI E CAMBIA STILE DI VITA PER OTTENERE RISULTATI

Per questo la dieta del giornale xy, quella di tua cugina o amica con te non ha funzionato,
L’allenamento di tuo fratello, moroso ti ha semplicemente ucciso senza alcun beneficio.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

 

 

Facebook Comments

NON devi imparare a convivere con la tua celluite, devi imparare a combatterla e dirle Addio

Molte socome-dire-addio-alla-celluliteno le cause che danno origine alla cellulite, spesso dipendente da vari fattori che si sommano fra loro, il problema principale che porta alla cellulite è

un’ALTERAZIONE DEL MICROCIRCOLO.

Esistono molti fattori AGGRAVANTI della cellulite dovuti al nostro stile di vita che sicuramente potrebbero essere controllati adottando uno stile di vita diverso.

  • Vita sedentaria o dimagrimento eccessivamente rapido: il tessuto muscolare cede e quindi si aggrava la situazione visiva della cellulite. Per avere meno problemi di cellulite bisogna essere sempre in movimento, il moto infatti aiuta a mantenere efficiente muscolatura, circolazione e metabolismo aiutando a bruciare i grassi e a prevenire la stasi circolatoria.
  • Alimentazione sbagliata, cioè troppo piena di calorie e di cibi ricchi di grassi e di sale, si forma un accumulo di adipe localizzato e ritenzione dei liquidi.
  • Postura sbagliata e con gambe accavallate, contribuisce ad aggravare la circolazione sanguigna e quindi la cellulite perché comprime i vasi.
  • Troppo tempo in piedi immobili causa una cattiva circolazione sanguigna, perché il sangue fa fatica a risalire dagli arti inferiori, con conseguente stasi circolatoria.
  • L’abbigliamento troppo stretto causa cattiva circolazione perché comprime i vasi.
  • Scarpe troppo strette o con tacco troppo alto, ostacolano il ritorno venoso e linfatico e impediscono il corretto funzionamento dell’importantissima “pompa venosa”.
  • Stress e fumo sono altri fattori che aggravano lo stato della cellulite perché: Lo stress aumenta il livello degli ormoni dello stress e invece il fumo ha un’azione vasocostrittrice e aumenta i radicali liberi che peggiorano il microcircolo e aiutano ad accelerare l’invecchiamento cutaneo.
  • Essere in sovrappeso quindi chili di troppo causano la cellulite.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Come vincere la lotta alla cellulite

gambe-perfette-zero-celluliteCome tutte le donne, la cellulite ti affligge che sia estate o inverno, se guardi le tue gambe la vedi e la maledici.

In inverno vivi più o meno serenamente la convivenza con “lei”, tranne se ti chiedono di andare in piscina, fare la sauna con le tue amiche, allora il disagio riaffiora come nel periodo estivo.

In riferimento al periodo estivo, il metterti in costume da bagno privandoti dei tuoi abiti, del velo che ti e ci nasconde durante le stagioni più fredde crea imbarazzo.

Corri il rischio di adottare dei rimendi per eliminare la cellulite non proprio corretti nei riguardi della tua salute.

Assumi integratori di ogni genere e di ogni sorta, segui diete da fame, bevi strani intrugli dimagranti, e purtroppo c’è chi cerca nel web la pastiglia magica.

Pastiglie magiche, beveroni, intrugli non esistono che ti fanno eliminare la cellulite in 1 settimana.

Se sino ad oggi ti sei affidata ai trattamenti 10+1 e non hai avuto risultati che ti aspettavi, ti spieghiamo il perché con questo articolo.

Sicuramente la pelle durante il periodo dei trattamenti sarà stata più lisca, morbida, avrai sentito un pochino le gambe più leggere.

Poi una volta smesso, tutto torna come prima.
Ovvio non hai lavorato sulle cause.

La cellulite è una modifica dei tessuti dovuta a cattive abitudini alimentari e stile di vita, che si

chiama anche igiene di vita.

Il corpo umano è una macchina perfetta, se non ne hai cura ti  “punisce”  con  delle modifiche strutturali. Parlando di cellulite la modifica avviene nel derma, lo strato tra la pelle e il muscolo.

Il derma ha un sistema di “filtraggio” che elimina le scorie prodotte dal nostro corpo e dalle scorie che noi  ingeriamo con alimentazione, fumo, medicinali…

Arriviamo al punto: a volte questo meccanismo non è più efficace per i motivi elencati sopra.

Grazie alle nostre competenze, conoscenze professionali, esperienza di oltre 20 anni, studio continuo e costante, abbiamo ideato dei percorsi che si prendono cura di te a 360° per eliminare nel rispetto della salute la cellulite.

Ti starai chiedendo cosa possiamo fare noi?

Noi lavoriamo sulle cause e ti chiediamo di seguire alcuni semplici consigli a casa, lavoriamo come squadra. Perché come squadra si vince o si perde!

6 semplici passi ma fondamentali per dire addio ed eliminare la celluite:

1) ALIMENTAZIONE

Devi adottare un sano stile di vita alimentare, lascia perdere tutte quelle salsine, snack, prodotti preconfezionati.

Fai come i tuoi nonni, mangia cibo vero: frutta, verdura, carne, pesce.

Se hai la fortuna di avere ancora la nonna vai a fare la spesa con lei, se ti dovesse chiedere cosa è quel cibo, ai miei tempi non esisteva. Lascialo nello scafale. Intesi!

 

2) BEVI

Bevi almeno 2 litri di acqua al giorno, se fai fatica mentalmente, ogni 2 ore bevi 1 bicchiere d’acqua, arriverai a sera che avrai bevuto quanto necessario per il tuo corpo.

Il tuo corpo è un contenitore d’acqua, è fatto del 70% di questo elemento. Se manca… eh i tuoi tessuti saranno pieni di tossine che non riuscirai a eliminare.

L’errore più comune è assumere un drenante. Si, questo va bene solo se hai il giusto apporto di liquidi. Altrimenti aggravi il problema. Togli ancora acqua al tuo contenitore (corpo) così farà ancora più fatica ad eliminare le tossine.

Conseguenza: la cellulite peggiora.

 

3) ATTIVITÀ FISICA

Fai attività fisica regolare, appena puoi cammina, evita ascensori, scale mobili

In palestra devi fare un programma mirato alla tua condizione fisica e stadio della cellulite.

I programmi d’allenamento estenuanti provocano un danno maggiore e peggiora la cellulite, come la corsa in riva al lago.

Per avere un programma mirato devi necessariamente conoscere lo stadio della tua cellulite, solo così potrai eliminarla efficacemente una volta per tutte.

 

4) TRATTAMENTI

Non solo un team una squadra che lavora per eliminare la tua cellulite.

I trattamenti con la consulente estetica permettono di nutrire la tua pelle e i tessuti più in profondità con impacchi  specifici per remineralizzare i tessuti, mantenerli elastici e tonici.

La stretta collaborazione con i terapisti del team, permette una riduzione notevole del derma congestionato, lavorano le tue gambe, glutei, cosce, fianchi, con manualità specifiche per permettere alla linfa di tornare a scorrere ed eliminare le tossine.

Con i terapisti si lavora anche sulla postura, ovvero trattamenti che migliorano il lavoro del diaframma, appoggio plantare (piedi), liberano il bacino ridando una buona mobilità.

Un linfodrenaggio manuale senza questi passaggi per eliminare la cellulite, ti farà sentire le gambe un pochino più sgonfie senza però ottenere grandi benefici e risultati sperati.

A casa dovrai prenderti cura della tua pelle con creme idratanti, non iniziare subito con la crema per la cellulite, prima i tessuti vanno rigenerati solo così la crema della cellulite potrà avere il suo effetto.

Utilizza la spazzola di tampico per effettuare ogni giorno la spazzolatura a secco, questa tecnica ha molteplici benefici, quali:

Elimina le cellule morte
Riduce i peli incarniti fino a farli scomparire
Stimola la circolazione linfatica e venosa
Riduce la pesantezza delle gambe
Favorisce l’eliminazione delle tossine nei tessuti che sono la causa della cellulite.
Terminato l’allenamento la spazzolatura favorisce il recupero muscolare, riduce la stanchezza dovuta all’allenamento

 

5) FAI UN’ATTIVITÀ CHE TI DIA PIACERE E BENESSERE

Quando scegli un’attività che ti piace, questa ti rilassa e permetti al tuo corpo di innescare una serie di meccanismi positivi che ti permettono di star bene, ricaricare le batterie. Produci l’ormone della felicità e annienti l’ormone dello stress CORTISOLO.

(uno dei prossimi articoli sarà dedicato a lui il “CORTISOLO”)

 

6) RIPOSA

Il tuo corpo ha bisogno di rigenerarsi, nel sonno il nostro corpo si “ricostruisce” se togli ore di sonno non permetti la rigenerazione, bensì metti in stato di stress il tuo organismo e questo produce altre tossine.

Per cui la soluzione è dormire 8 ore per notte, meglio se dalle 22:30 ca.

 

Questo è l’ABC per eliminare la cellulite, ovvero sono le azioni di base necessarie per combatterla in modo definitivo, ora ti dovrebbe essere più chiaro perché i trattamenti 10+1 non ti hanno dato gli effetti desiderati.

Questi sono i risultati ottenuti dalle nostre clienti seguendo il nostro programma ZeroCellulite©CSM.

Se desideri fare un check-up completo, conoscere lo stadio della tua cellulite per iniziare a combatterla definitivamente.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

 

Facebook Comments

Per eliminare la cellulite è meglio il guando di crine o la spazzola

spazzolatura-a-seccoIl guanto di crine è diverso dalla spazzola

È importante far chiarezza. Per quanto i due oggetti nominati sopra possano sembrare simili, in realtà sono molto diversi per efficacia, scopo e risultati.

A cosa servono?

Il guanto di crine

Il guanto di crine aiuta a preparare la pelle per la depilazione.
Favorisce, infatti, la rimozione delle cellule morte in superficie e aiuta a evitare che si formino peli incarniti.

La spazzola di tampico

La spazzolatura a secco del corpo ideata dall’Abate Kneipp (il padre dell’idroterapia), è una pratica di sorprendente efficacia, per la sua semplicità, e provoca una reazione in tutto l’organismo.

La spazzola di setole naturali in fibra di Tampico, ricavata dalle foglie dell’Agave Messicana, ha un’impugnatura in legno di faggio che permette la spazzolatura del corpo.
Una pratica igienista indispensabile per mantenere vitalità e salute.

I benefici sono molteplici:

Elimina le cellule morte
Riduce i peli incarniti fino a farli scomparire
Stimola la circolazione linfatica e venosa
Riduce la pesantezza delle gambe
Favorisce l’eliminazione delle tossine nei tessuti che sono la causa della cellulite.
Terminato l’allenamento la spazzolatura favorisce il recupero muscolare, riduce la stanchezza dovuta all’allenamento.

La spazzolatura “ricevuta”, ovvero se ti viene eseguita da un’altra persona, ha un effetto importante sul rilassamento.

La pelle è l’organo più esteso dell’essere umano, ricca di recettori, ci protegge dagli agenti patogeni esterni.
Per effetto della spazzolatura i recettori inviano segnali positivi al cervello e ciò permette un rilassamento generale.

Detto questo si può comprendere che guanto di crine e spazzola di tampico sono simili ma molto molto diversi tra loro in termini di benefici.

Nel nostro Centro prima di effettuare trattamenti corpo, anche il trattamento di epilazione, eseguiamo prima la spazzolatura.

Le nostre clienti continuano a casa questa pratica per un benessere quotidiano.

Non dire “Non ho tempo, sono di fretta”.

Ci vogliono 3 minuti al giorno.

Puoi acquistare la tua spazzola tramite la nostra App.
Se non l’hai ancora scaricata clicca qui

Oppure acquistala in esclusiva al nostro centro.

Il prezzo della spazzola è di soli CHF 20.-

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Come scegliere un allentamento ad alta intensità HIIT

crossfit-centro-sportivo-minusio

Partiamo con spiegare i principi del Crossfit e le sue origini

Il CrossFit è stato creato da Greg Glassman negli anni ’70, che ha raggiunto il massimo della popolarità alla fine degli anni ’90 ed all’alba del nuovo millennio in tutto il mondo.

E’ un programma che ti permette di rinforzare la muscolatura e migliorare la condizione fisica, si concentra su movimenti funzionali (sono i movimenti che svolgi nella quotidianità: abbassarti, alzarti, sollevare oggetti di dimensione e peso diverso) che cambiano costantemente durante l’allenamento e sono eseguiti ad alta intensità.

E’ un allenamento che si può combinare con diverse discipline sportive per completare la preparazione come:

il sollevamento pesi, esercizi a corpo libero, allenamento cardio sino all’arrampicata.

Per svolgere questo tipo allenamento si utilizzano diversi attrezzi :

bilancieri, palle mediche, anelli della ginnastica, ma anche funi e pesi, kettlebell, box jump, rower, ecc..

Ogni allenamento è diverso, vengono variati continuamente, ogni giorno è sempre diverso, ed è un fattore importante per stimolare la coordinazione.

Questa continua diversificazione però ha sia dei pro che dei contro.

Il vantaggio è per la coordinazione che viene stimolata e migliorata costantemente, mentre il contro che l’esercizio non viene acquisito in modo corretto, quindi è facile sbagliare il movimento, sbagliando la tecnica e questo può essere fonte di infortunio.

Il CrossFit è una disciplina agonistica, la valutazione durante la competizione sta nei movimenti che sono standardizzati: ogni ripetizione per essere eseguita in modo completo, esempio lo squat deve essere svolto in massima accosciata, le tirate al mento devo essere portate al massimo del sollevamento della trazione, ecc

Questo tipo di esecuzione può diventare un limite, condizionando e peggiorando la tecnica di esecuzione ed aumentando in esponenziale  i rischi di infortunio, come strappi muscolari, lesioni articolari,..

Su Pubmed, la banca dati degli studi scientifici, compare una ricerca inglese del 2013 (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24276294), ottenuta attraverso la compilazione di questionari: l’incidenza dei traumi è superiore ad altri sport ma simile a quella del Bodybuilding o del rugby, notano gli autori dell’indagine.
Il fatto è, scrive il Washington Post, che il CrossFit è popolare da pochi anni e dunque mancano gli studi, non ci sono molte evidenze scientifiche.

Un atro allenamento ad alta intensità HIIT è il GRIT, creato da un equipe di esperti come fisioterapisti, preparatori atletici, medici, ed ha l’obiettivo di stimolare il metabolismo, bruciare i grassi e rinforzare la muscolatura con allenamenti bi settimanali di 30 minuti.

Il programma realizzato dalla casa madre con movimenti fondati sui risultati degli ultimi studi scientifici, in collaborazione con la PennState University, prima di divulgare e formare gli istruttori,  testa il workout ai fini della sicurezza dei clienti che partecipano alle classi di GRIT.

Questa alleanza tra scienza istruttori è la formula che permette di ottenere risultati, in tempo rapido e senza infortuni.

Una lezione di 30 minuti unisce l’effetto allenante alla grande spinta motivazionale che deriva dall’allenamento di gruppo, dalla musica coinvolgente altamente energizzante.

Non un semplice allenamento, ma si diventa parte di qualcosa di più grande di noi stessi, si diventa parte di un gruppo di cui si  subiscono gli effetti positivi accumulando energia e forza.

E’ un allenamento estremamente stimolante che ti porta a sfidare i tuoi limiti, adatto a tutti i livelli di fitness, i movimenti sono adatti a tutti perché rispettano la fisiologia del corpo senza esasperare ogni movimento. Gli esercizi si svolgono a corpo libero, bilanciere, pesi

Sotto la guida attenta dell’istruttore qualificato, l’allenamento si svolge in piccoli gruppi e questo permette un costante controllo.

L’istruttore per mantenere la certificazione all’insegnamento della disciplina deve ogni 3 mesi  frequentare un aggiornamento.

La sequenza dell’allenamento viene mantenuta per circa 6 settimane e questo consente ai partecipanti di acquisire dimestichezza con gli esercizi/workout  quindi ottenere il massimo da ogni allenamento.

 

Facebook Comments

Combatti lo stress… naturalmente

combatti-lo-stress-fitnessI ritmi odierni , portano ad uno stress fisico e mentale importante.
Per restare in salute e non subire gli effetti nocivi è fondamentale trovare delle strategie.
Fondamentale è mantenere un equilibrio: pische – fisico – metabolismo.
Una sana igiene di vita è alla base di tutto.

Anche se il tuo lavoro ti assorbe molte ore della tua giornata è bene che tu faccia attività fisica, il lavoro sedentario ma anche il lavoro artigianale non stimolano il corpo in modo adeguato.

Uno lo rende sedentario mentre l’altro lo sollecita in modo equilibrato.
Facendo Fitness tieni in movimento il tuo corpo, ripristini l’equilibrio muscolare.
L’alimentazione deve essere variata e sana.
Abolisci tutti i cibi preparati, confezionati..se la pausa pranzo è fuori casa basta che ti organizzi, oppure se vai al ristorante, mensa, sicuramente trovi delle pietanze sane.
Dormi almeno 8 ore : la mancanza di sonno porta ad uno squilibrio metabolico, il tuo corpo non può rigenerarsi e recuperare le energie per la nuova giornata.
Lo stress produce radicali liberi che accelerano l’invecchiamento, sicuramente ti è capitato di incontrare persone che hanno 40 anni e ne dimostrano almeno 10 in più.
Sono i principali responsabili dell’invecchiamento e di numerose malattie degenerative e sono, in pratica, gli acerrimi nemici degli antiossidanti.

Se queste due molecole sono presenti nel nostro organismo in equilibrio, tutto funziona regolarmente, in caso contrario i radicali liberi generano stress
ossidativo, responsabile dell’invecchiamento cutaneo e cellulare.
I principali fattori di rischio sono: inquinamento ambientale, fumo, alcol, stress… e lo stress riduce del 50% il funzionamento del metabolismo!!!
Il SISTEMA naturale per combattere gli effetti nocivi sono i tre punti elencati sopra.
Un programma personalizzato adeguato e l’intervento multidisciplinare del nostro centro:
Fitness, terapia manuale, estetica.
Ci permette di creare programmi anti stress su misura per te, per ridurre visibilmente i segni dell’invecchiamento.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Come prevenire gli infortuni nello sport

sport-e-infortunioUn infortunio è un evento traumatico che colpisce l’apparato muscoloscheletrico e può essere reversibile ma anche irreversibile.

Gli infortuni nello sport sono eventi abbastanza frequenti, a volte per il tipo di sport stesso, a volte semplicemente perché ognuno di noi ha una certa predisposizione genetica per certi tipi di infortunio.

Ad esempio alcuni sportivi sono più predisposti ad avere infortuni alla spalla e altri più predisposti ad avere infortuni al ginocchio.

Su questa predisposizione non c’è molto da fare, ma si può e si deve agire per prevenire nel migliore dei modi; anche se purtroppo a volte si viene a conoscenza di certi problemi solo quando l’infortunio è già avvenuto.

Ecco 9 consigli da applicare fin da subito se vuoi prevenire gli infortuni e praticare la tua attività sportiva in modo sicuro.

1. Riscaldamento adeguato

La mancanza di riscaldamento muscolare è una delle principali cause di infortuni.
Il riscaldamento non serve solamente a dare quel tono iniziale al muscolo interessato, ma aumenta anche la circolazione sanguigna nella zona che si sta allenando.

Il maggior volume di sangue apporta sostanze fondamentali per i meccanismi energetici, altre utili ai processi di crescita, e anche sostanze specifiche per le difese immunitarie, ai meccanismi di idratazione cellulare e al tessuto connettivo.

Molti trascurano o sottovalutano il riscaldamento. Invece il riscaldamento è parte integrante e immancabile dell’allenamento.

2. Rispettare l’alternanza carico-recupero.

Ogni programma di allenamento prevede dei momenti di carico e dei momenti di recupero per consolidare i benefici dell’allenamento, generando delle risposte da parte dell’organismo, e per consentire al corpo di rigenerarsi ed essere pronto per il carico successivo.

Se non si rispettano le giuste tempistiche di recupero, oltre a rendere meno efficace l’allenamento stesso, si rischia di incorrere in infortuni.

3. Continuità di esercizio e frequenza di allenamento (due/tre volte a settimana)

Per consentire e mantenere l’adattamento dell’organismo.

4. Progressività sia per la quantità che la qualità del lavoro fisico

La gradualità nella progressione è un altro passo fondamentale per la prevenzione degli infortuni.

Muscoli e articolazioni si abitueranno a carichi sempre maggiori senza stress estremi.

Solo un allenatore preparato può stabilire le giuste tempistiche e la progressione di carico per il tuo livello di allenamento e per i tuoi obiettivi; lascia perdere le tabelle scaricate da internet o quelle prestate dai tuoi amici…ognuno è diverso e ha esigenze diverse.

5. Padronanza della tecnica dello sport praticato.

L’unico modo per eseguire gesti atletici efficaci, ma soprattutto sicuri senza incorrere in gesti sportivi errati e dannosi, è farsi seguire da un allenatore preparato e professionale che conosca e insegni la tecnica corretta.

6. Stretching pre-post allenamento

Muscoli flessibili e mobilità articolare sono indispensabili per preservare la salute dell’apparato muscoloscheletrico.

7. Alimentazione e idratazione adeguata e personalizzata in base ai propri fabbisogni.

L’alimentazione deve fornire energia, vitamine, minerali e sostanze utili ai processi chimici ed energetici dell’organismo, messo maggiormente alla prova dell’allenamento.

8. Controllo posturale degli squilibri muscolo-scheletrici.

Immagina il corpo umano come un’orchestra. Questo ha tanti strumenti che suonano insieme armonicamente, ma cosa succederebbe se un componente dell’orchestra cominciasse a suonare in modo stonato?

Lui comincerebbe a suonare male e questo influenzerebbe l’andamento della sinfonia, non solo, ma farebbe confondere e infastidire anche gli altri strumentisti.

Nel nostro corpo esistono diverse catene cinetiche, cioè gruppi di muscoli che lavorano in modo sinergico per mantenere determinate posture ed eseguire determinati movimenti.

Se uno dei muscoli della catena funziona male, tutta la catena funziona male; alcuni muscoli dovranno fare il lavoro doppio e si affaticheranno, si lesioneranno e genereranno altri scompensi.

L’esame posturale porta alla luce questi squilibri PRIMA che si trasformino in infortuni, quindi è un altro fondamentale tassello della prevenzione degli infortuni.

9. Massaggi periodici. Il massaggio sportivo è realmente un alleato degli sportivi perché aiuta a limitare danni conseguenti allo sport praticato e a prevenirne gli infortuni.

Il massaggio sportivo è in grado di limitare danni e fastidi dovuti a muscoli dolenti, gonfi , induriti e resi meno elastici da queste problematiche.

Obiettivo di questo massaggio è quello di alleviare tensioni e gonfiori muscolari, prevenendo infortuni e stanchezza e favorendo la flessibilità muscolare.

A seconda dell’attività che si pratica, si utilizza un gruppo di muscoli preciso. Il massaggio sportivo si utilizza per affrontare i diversi problemi muscolari, con l’obiettivo di far raggiungere ai muscoli sani le massime prestazioni e a guarire i muscoli tesi.

In questo modo il pericolo di avere lesioni si riduce drasticamente.

Lo sport è bello, senza infortuni è meglio!

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

I nemici della cellulite

alimentazione-cellulite

Oggi ti lasciamo una lista dei nemici che sono la causa della cellulite.

Spesso hai sentito che queste abitudini fanno male senza però comprenderne il significato. È risaputo che se una persona non capisce il motivo per cui non debba fare una determinata cosa continuerà a farla.

La guerra alla cellulite deve essere totale ed è necessario attivare altre precauzioni a livello alimentare e non solo.

1. La rinuncia al caffè e alle sigarette è obbligatoria:
entrambi sono vasocostrittori, quindi, restringendo il diametro dei vasi, riducono la quantità di sangue che arriva alla periferia del corpo e impediscono l’ossigenazione dei tessuti.

2. Le bevande alcoliche favoriscono la ritenzione dei liquidi e il gonfiore soprattutto agli arti inferiori assolutamente da evitare. No agli aperitivi.

3. Una dieta a base di frutta e verdura combatte la stitichezza: un intestino pigro è alleato della cellulite.

Non fare il fai da te per curare il tuo disturbo intestinale, il nostro nutrizionista può aiutarti.

Ti dirà cosa non mangiare, perché è la causa del tuo problema.

4. Riduci il sale che trattiene i liquidi ed elimina i cibi surgelati e precotti, ricchi di conservanti e di zuccheri aggiunti.

5. Evita di assumere posizioni statiche in piedi o sedute per troppo tempo. Se non si può evitarle, cerca di trovare almeno ogni trenta minuti un momento per sgranchire le gambe: è sufficiente camminare o, salire e scendere da un gradino.

Quando sei alla scrivania, al computer siediti correttamente con le ginocchia parallele e i piedi appoggiati al suolo.
Non incrociare le gambe, la pressione sulla zona pelvica rende difficile la circolazione a livello inguinale

Ricapitolando:

NO a caffè e sigarette
NO agli alcolici
NO a posture sbagliate

Via libera a:
frutta verdura
acqua almeno 2 litri al giorno
attività fisica mirata

In palestra trovi questi manuali:
– come sconfiggere la cellulite 1 e 2
– ABC dell’alimentazione
– il ricettario per mangiare sano e sfizioso
– programmi mirati per eliminare la cellulite.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Spalle strette e fianchi larghi?

esercizi-spalleTi identifichi in questa morfologia di donna?

Spalle strette e fianchi larghi?

Per riportare in armonia il tuo corpo è fondamentale che tu alleni anche la parte superiore per aumentare la struttura e la larghezza delle spalle.

Prima di esclamare “Nooo che brutte!!!!”

Guarda le nuotatrici, ad esempio Federica Pellegrini.

Ha un fisico da urlo, oltre a essere nuotatrice è testimonial di diversi brand famosi e calca le passerelle di Milano.

Sei ancora convinta che le spalle larghe siano brutte e poco femminili?

Inserisci nel tuo allenamento anche esercizi per la parte superiore del corpo. Anzi, la cosa migliore è dividere il tuo allenamento, dedicando delle sessioni di allenamento alla parte superiore e altre sessioni alla parte inferiore, così alleni e modelli in armonia tutto il tuo corpo.

Nelle immagini trovi riportati alcuni esercizi che possono aiutarti.

Riscalda sempre la parte che vai ad allenare, non fare mai gli esercizi con carico a “freddo”.

Alzate frontali
Tirate al mento
Curl alternato
Bicipiti ai cavi
Rematore

Sono solo un esempio dei mille esercizi con cui puoi comporre il tuo allenamento.

Puoi fare per ogni esercizio 3 serie da 8 ripetizioni con recupero di 1 minuto e 1/2 tra una serie e l’altra.

Se sei un po’ cifotica (gobba) evita di lavorare i pettorali, aumenteresti la chiusura delle spalle e del tronco anteriormente.

Mentre per modellare i fianchi e i glutei
affondi, squat, stacchi… Sono ideali.

Se non sai come fare questi esercizi guarda il video nelle risorse gratuite della nostra App “6 min per modellare gambe e gluteo”, clicca qui per scaricare l’app gratuitamente
http://onelink.to/te4wtq

Non massacrarti di cardio (bici, step, tappeto) oppure, se proprio non ci vuoi rinunciare, fai un check up per verificare la percentuale di massa grassa, massa magra e stadio della cellulite e definire:
quanto cardio inserire nel tuo allenamento
con quale frequenza eseguire questi esercizi.

Sembrano due informazioni banali ma sono fondamentali per lavorare in modo mirato ovvero:
bruciare massa grassa,
modellare i fianchi,
aumentare il tono delle gambe e dei glutei.

Questi sono aspetti che noi teniamo in considerazione per ogni cliente
ad ogni donna il suo corpo
ad ogni donna il suo allenamento

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments