Qual è la tua età biologica?

eta-biologicaTi è mai capitato di conoscere una persona che in anagrafe ha un età mentre la sua età biologica ne dimostra un altra ?

Questa età biologica, aspetto esteriore, è data dalla salute delle tue cellule.

Più nutri il tuo corpo con intelligenza e riguardo più lui ti ricompenserà facendoti dimostrare una età biologica nettamente inferiore alla tua età anagrafica.

Al contrario se mangi cibo spazzatura, fumi, bevi alcolici, non riposi…. beh potresti dimostrare qualche anno in più .

L’unità più piccola del corpo umano è la cellula, la cellula o meglio le cellule costituiscono:
-Tessuti
-Organi
-Sistemi (digerente, respiratorio, muscolare,…)

È impossibile dire con esattezza da quante cellule è composto il corpo umano. Si dice che siano 100 mila miliardi, ma è una stima riferita a un maschio adulto giovane di media altezza e peso…

Le cellule vivono, a volte sopravvivono, con grazie al cibo di cui ti nutri.

Con questo breve post ti spighiamo perché le cellule hanno bisogno di carboidrati, proteine, verdura e frutta.

Le cellule hanno bisogno dei grassi buoni perché la membrana (parte esterna della cellula)è fatta di lipidi.

Ora se tu non dai i grassi (buoni) che mantengono in salute e funzionante questa parte è come se tu mettessi un sacchetto di plastica ad ogni tua cellula impedendo di ricevere i nutrienti ed eliminare gli scarti che produce.

Più il cibo è di qualità, senza cibi preconfezionati, più aiuti le tue cellule ad avere :

energia che ottengono grazie ai carboidrati, è la benzina che fa lavorare le cellule

ri-costruirsi grazie alle proteine, i tessuti si devo ricostruire, si devono rigenerare.

proteggersi grazie agli antiossidanti di frutta e verdura rallenti l’ invecchiamento

Bevi perché siamo fatti del 70% di acqua, se non vuoi essere come una prugna secca bevi bevi bevi… l’acqua è un elemento fondamentale per molte funzioni corpo.

Anche se non hai lo stimolo della sete bevi.

Più passano gli anni meno avrai lo stimolo della sete perché i recettori che invano il segnale della sete si atrofizzano già in giovane età.

Per cui educati a bere i tuoi 2 litri di acqua al giorno.

Per concludere mangiare sano non è da fissati bensì permetti al tuo corpo di restare in salute e permetti ai tuoi organi e sistemi di funzionare al meglio.
Non da ultimo dimostrare un età biologica inferiore alla tua età ….non male vero?!

Nei post dei giorni scorsi trovi ricette buone e sfiziose, mangiare sano non è sinonimo di cibo sciapo fidati.

Inizia ORA il cambiamento. Rispetta il tuo corpo.

A presto,
Team CSM

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Conosci la funzione del grasso?

perdere-il-grasso-addominaleLa macchina uomo è talmente perfetta che per permetterci di sopravvivere è stato creato un deposito di grasso per l’autoconservazione.

Si perché tornando ai tempi dove il cibo andava procacciato, non vi erano le comodità dei tempi moderni, il corpo era in grado di incamerare il cibo sotto forma di grasso per garantire la sopravvivenza nei tempi di difficile raccolto e caccia., come se fosse una riserva di cibo.

Al giorno d’oggi in un era evoluta la necessità di sopravvivenza per carestia non esiste, però è rimasta la funzione del nostro corpo di incamerare grasso.

Perché ti starai chiedendo se l’essere umano è evoluto perché ha mantenuto questa caratteristica da Uomo di Neanderthal?

Se sino al 18 secolo non si parlava di obesità, dalla metà del 19 secolo la parola obesità è stata presa in considerazione nell’ambito medico perché è sinonimo di cattiva salute.

La quantità di cibo assunto giornalmente privo di qualità porta il corpo umano ad assimilare grasso.

Perché fondamentalmente non si sente nutrito bensì denutrito per la mancanza di nutrienti fondamentali per restare in salute.
Quindi ragiona molto semplicemente assimilo per una carestia maggiore.

Oggi il deposito di grasso deriva da malnutrizione cronica, purtroppo l’industria alimentare produce sempre più cibi preconfezionati, privandoli dei fondamentali nutrienti di cui un corpo ha bisogno per restare in salute.

MANGIAMO TROPPO E MALE

Per riportare equilibrio, salute e benessere con l’obiettivo anche di ridurre i nostri depositi di grasso, bisogna tornare a fare la spesa come nei tempi dei nostri nonni.

Quando sei al supermercato non mettere nulla nel carrello che i tuoi nonni non conoscono come cibo (si il cibo moderno), scegli alimenti naturali: frutta, verdura.

Meglio se puoi andare direttamente da un contadino e rifornirti da lui così rispetti anche la stagionalità dei prodotti garantendo i nutrienti di cui il tuo corpo ha bisogno.

Per la carne, vale lo stesso discorso, scegli un macellaio di fiducia che vende prodotti locali, non industriali.

Ma quanto ci vuole per fare la spesa in questo modo?

Poco basta riorganizzarsi il momento della spesa.

Ti crei il tuo giro da contadino, macellaio e supermercato si qualcosa al supermercato la dobbiamo ancora acquistare.

Buon benessere
Team CSM

PS Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Hai già sentito parlare del BMI?

calcola-il-tuo-bmiNel web e nelle riviste quando arriva il tempo di rimettersi in forma, prima dell’estate, dopo l’estate, prima di Natale dopo Natale, dopo Pasqua….. ahahah in pratica tutto l’anno

Parlano di BMI, calcola il tuo indice di massa corporea per sapere se hai il peso forma.

Diremmo che basta togliere gli abiti, metterti davanti ad uno specchio per capire se sei in forma oppure con qualche rotolino di ciccetta.

Il calcolo BMI è illusorio, basti prendere un Body Builder ed effettuare il calcolo risulterebbe in obesità grave.

È un calcolo che tiene in considerazione il peso e l’altezza.
Prova anche tu, la formula è questa:

BMI = peso / altezza 2 = risultato
formula è stata sviluppata nel 1832

Nel tempo si è visto che non è più un valore attendibile.
Per cui il calcolo per capire lo stato di salute e nutrizionale di una persona è dato dal bio-impedenziomentro.

Uno strumento non invasivo che permette di valutare la composizione corporea ovvero:
massa muscolare, massa grassa, idratazione corporea.

L’obesità è una condizione di grasso in eccesso del corpo che possono avere anche le persone normopeso con un indice di massa corporea, appunto, nella norma.

Una persona può apparentemente essere magra (con i vestiti) ma davanti ad uno specchio in costume, si possono notare le riserve, la ciccetta su fianchi, addome, cosce.

Per determinare lo stato di “salute” di una persona è importante valutare i componenti descritti sopra, questi lo puoi misurare, con i nuovi strumenti che hanno in dotazione tutti i professionisti che si occupano di dimagrimento.

MA COME SI DIVENTA “OBESI”?

La causa primaria è uno squilibrio energetico

Ovvero l’assunzione di calorie date dal cibo, è superiore al dispendio energetico delle normali attività quotidiane.
Per intenderci, sono tutte quelle attività quotidiane che utilizzano calorie come lavoro sedentario, pulizie, giardinaggio, …Senza considerare le attività sportive.

Le recenti ricerche sulla salute consigliano che un adulto debba fare 2 ore di attività fisica la settimana, per i bambini 1 ora al giorno

Le statistiche confermano che 8 persone su 10 non fanno sport.
Quindi non abbiamo un dispendio energetico aumentato, anzi, siamo sempre più sedentari e pigri.

Si mangia sempre di più, porzioni abbondanti perché il corpo richiede sempre cibo.

PERCHÉ IL CORPO HA QUESTA NECESSITÀ?

come descritto nel post precedente il cibo oggi non è più quello di una volta è un cibo con scarso valore nutrizionale, MENO NUTRIENTI PIÙ FAME il corpo per restare in salute ha bisogno di micro e macro nutrienti sino a che non li fornisci continuerà a chiederti cibo, con la conseguenza che avrai cibo scarso in esubero; il tuo corpo non saprà che farsene e lo metterà come deposito di grasso in previsione di altre carestie nutrizionali.

Questo crea un circolo vizioso che crea dipendenza da cibo.
Più cibo, meno nutrienti, più ciccia.

Tutto ciò può essere l’origine di obesità e problemi di assimilazione nell’apparato digerente.

Bisogna cambiare anche se….Non è facile cambiare abitudini

Ognuno dice la sua su come perdere peso, mille teorie, diete a non finire.

COSA PUOI FARE DA SUBITO?

Prendi nota che non puoi ottenere una perdita di ciccetta importante da oggi a domani, ci vuole tempo e in questo lasso di tempo dovrai:

1 avere la mentalità di un atleta fissa il tuo obiettivo, e lavora con costanza per quello. Ci sono appena state le olimpiadi scegli un tuo sportivo preferito e fai di lui il tuo modello – esempio da seguire.

2 mai alzarti dal tavolo con la fame,

3 mangiare lentamente, per avere il senso di sazietà,

4 piccoli pasti ogni 2 ore arrivare a mangiare 5/6 pasti al giorno ( 3 principali e 2/3 spuntini)

5 fai la spesa in modo consapevole, solo cibo “naturale” evita tutti i cibi preconfezionati, industriali, non acquistare bevande dolcificate, frutta e verdura del tuo territorio.

2 SUGGERIMENTI

Prendi in considerazione il tempo:
Facile, veloce, rapido non esiste CI VUOLE TEMPO

Per iniziare a dare il meglio 4 soluzioni fondamentali
• Ci vuole una dieta personalizzata, la dieta per tutti non funziona:
tu hai il tuo corpo hai le tue necessità i tuoi ritmi di vita, il tuo lavoro.
• Fatti seguire da un professionista, soprattutto quando hai un periodo negativo
• ti aiuta, ti motiva a non mollare mai, troverete insieme delle strategie per attraversare il momento “basso”.
• Circondati di persone che ti sostengono nel tuo sforzo, tifano per te.

Cosa aspetti?

E’ arrivato il momento di cambiare in meglio!

Leggi le recensioni dei nostri clienti
http://csm-minusio.ch/dicono-di-noi

Sei pronta a partire con il programma che ti cambierà la vita?

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Hai problemi di cellulite sul sedere e le cosce?

come-eliminare-la-celluliteCon questo articolo ti sveliamo i segreti che ti faranno vincere la tua battaglia.

L’estate è finita, hai indossato il pareo, gonne, copri costume larghi per nascondere la cellulite.

La cellulite è il problema del 90% delle donne, si vedono la buccia d’arancia, scoprono mal volentieri le loro gambe perché non sono perfette per colpa della cellulite.

Questo problema riguarda sia le donne magre che le donne in sovrappeso.

PERCHÉ LE DONNE HANNO LA CELLULITE?

Per una questione ormonale (estrogeni e progesterone), maggior numero di cellule adipose in questa zona (gambe e gluteo).

La disposizione delle fibre di collagene, nelle donne sono disposte in verticale mentre nell’uomo sono incrociate creando una rete contenitiva. (leggi questo articolo) 

Per cui nelle donne le cellule di grasso aumentando di volume possono invadere i tessuti circostanti, mentre nell’uomo il reticolato è come una rete.

Quando vedi le fossette è perché aumenta la tensione sulle fibre di collagene, ci spieghiamo meglio.

Le cellule di grasso ingrossano, aumentano di volume comprimono vasi venosi e linfatici, per cui arrivano meno nutrimento, ossigeno, le scorie non riescono ad essere eliminate dal corpo in modo ottimale, questo genera una modifica del tessuto (derma) e le fibre di collagene per tornare a loro vengono schiacciate, come se si accorciassero tirando verso il basso la pelle, per questo si dice pelle a materasso.
Hai in mente i vecchi materassi di lana con i bottoni?
Il bottone è la fibra di collagene.

COME LIBERARTI DELLA CELLULITE?

Diminuisci il volume delle cellule di grasso.
Anche se sei magra rispetta queste regole:
Un responsabile primario è la cattiva alimentazione: saltare i pasti, mangiare cibi preconfezionati, elaborati, grassi, bere bevande zuccherate.

REIMPOSTA LA TUA GIORNATA ALIMENTARE PARTENDO DA UNA BUONA COLAZIONE – DA RE, PRANZO DA PRINCIPE E CENA DA POVERO.

MIGLIORA LA CIRCOLAZIONE:
Con l’automassaggio, la spazzolatura a secco, permetterai al derma (anche chiamato tessuto connettivo) di tornare “plastico” con la sua normale funzione di riparazione e rigenerazione.

Lo stretching è anche molto utile:
scegli esercizi per le gambe, bacino, schiena e non dimenticare di rilassare il diaframma.

Avendo reimpostato la tua alimentazione, una cura dei tessuti con le manualità e lo stretching, ora sei pronta all’ultimo passaggio.

INIZIA A TONIFICARE GAMBE, GLUTEI…
Squat, Affondi, STEP-up
sono gli esercizi migliori per tonificare le tue gambe e i tuoi glutei.

Come vedi è un insieme di azioni che ti permette di combattere il nemico cellulite una volta per tutte.

Nella nostra pagina Facebook come nella nostra App (gratuita clicca qui per scaricala http://onelink.to/te4wtq) trovi :

esercizi per le gambe,
ricette,
i consigli su come effettuare la spazzolatura a secco.

MODIFICA LE TUE ABITUDINI A TAVOLA, FAI ESERCIZI MIRATI E CAMBIA STILE DI VITA PER OTTENERE RISULTATI

Per questo la dieta del giornale xy, quella di tua cugina o amica con te non ha funzionato,
L’allenamento di tuo fratello, moroso ti ha semplicemente ucciso senza alcun beneficio. 😉

Se non sai da che parte iniziare e desideri un programma mirato scrivi a:

info@csm-minusio.ch
scrivi gambe perfette Zero Cellulite

Verrai contattata dal nostro team per poter avere un programma mirato solo per TE!

A presto
Team CSM

Facebook Comments

Come costruire un Lato B Sexy!

sedere-vuotoPrima di tutto le 3 cose che ti faranno tutto…TRANNE che averlo Sodo e Tonico

1. Colazione con le solite cose

2. Carenza proteica

3. Esercizi cardio

 

Se fai queste 3 azioni sperando di migliorare la situazione.

Dimentica, lascia stare, ignora, scordati di trasformarlo!

Se invece farai queste altre 3 cose allora SI che trasformi il tuo Lato B e il “Fattore modificabile”!

Squat
Affondi
Step

Ma ORA LA PARTE PIÙ IMPORTANTE

Hai presente un dentifricio?

Ora il tuo Sedere lo hai Spremuto!

Se non lo riempi sarà poi così come la foto dell’articolo. 😱

QUINDI DEVI SAPERE CHE:

I muscoli crescono durante la fase di recupero, alla fine del workout

I muscoli, i tendini e i legamenti sono stati sottoposti a forte stress e vanno
RICOSTRUITI e hanno la MASSIMA RICEZIONE ENTRO I 30 MINUTI DOPO ALLENAMENTO.

RICAPITOLANDO:

1. Cura la tua alimentazione TUTTI I GIORNI DEVI MANGIARE PROTEINE non 1 volta alla settimana.

2 Vai a rileggere il nostro post cosa mangiare dopo l’allenamento.
clicca qui

3. Costruisci il tuo Lato B con gli esercizi giusti, rivolgiti ai nostri istruttori qualificati per un programma di allenamento costruito su misura per te!

*******************************

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Cosa mangiare dopo l’allenamento?

cosa-mangiare-dopo-lallenamentoÈ una domanda che si fanno in molti.

Anche perché sarebbe un vero peccato vanificare gli sforzi appena fatti e i benefici dell’attività fisica sul corpo e sul metabolismo, riempiendosi di cibo spazzatura.

Sì, è vero, dopo l’allenamento ti mangeresti un gustoso hamburger oppure una ciambella deliziosa ricoperta di cioccolato e codette di zucchero colorate…

Ok, si dice che nei primi 45 minuti dopo l’allenamento il corpo continua a bruciare, ma è anche vero che il corpo tende ad assorbire carboidrati e proteine, per alimentare e ricaricare i muscoli impoveriti dallo sforzo. Non tutti i carboidrati e le proteine, però, fanno bene all’organismo, bisogna saper scegliere gli alimenti migliori, che non facciano accumulare adipe e che valorizzino i risultati ottenuti.

Lo spuntino post-allenamento deve rispettare quattro requisiti fondamentali:
– supporti l’organismo dal punto di vista energetico;
– riduca, rallenti, interrompa il catabolismo muscolare;
– allevi il senso di appetito in attesa del pasto principale,
– favorisca l’apporto di acqua, sali minerali, antiossidanti etc…

Ovviamente anche in questo caso è importante considerare quali siano gli obiettivi: catabolismo adiposo (bruciare i grassi), ipertrofia muscolare (mettere su massa) e quale sia l’alimentazione seguita e il tipo di allenamento eseguito… in linea di massima, tuttavia, questi alimenti sono certamente ideali per non buttare via tutti gli sforzi appena compiuti.

→ UOVA: sono ricche di proteine (che facilitano il recupero muscolare) e povere di calorie;
→ QUINOA: pur rientrando nei carboidrati (ideali per ridare energia al corpo) è a basso indice glicemico e complesso, oltre ad essere ricca di vitamine, sali minerali e contiene anche fibre e proteine;
→ SUCCO D’ARANCIA: fonte di vitamina C e potassio, indispensabile per regolare i livelli di liquidi nel corpo;
→ LATTE MAGRO: le sue proteine sono ideali per perdere peso e mantenere la massa muscolare magra;
→ BANANE: apportano energia rapidamente e aiutano a ripristinare il livello di glicogeno, una sostanza chimica che ripara i muscoli danneggiati dallo sforzo fisico;
→ SALMONE: eccellente fonte di proteine e ricco di Omega-3, grassi che svolgono azione antinfiammatoria e contribuiscono alla
ricostruzione dei muscoli.
→ MIRTILLI: potenti antiossidanti, facilitano un rapido recupero muscolare;
→ NOCI: insieme alle mandorle hanno un elevato contenuto di proteine e vitamina E;
→ ANANAS: rinfrescante, ricca di vitamina C – importante per la ricostruzione dei tessuti e di bromelina, antinfiammatorio naturale;
→ KIWI: incredibile fonte di potassio e vitamina C;
→ CEREALI E YOGURT GRECO: ricchi di carboidrati i primi (e anche proteine se abbinati a nocciole ad esempio), mentre lo yogurt greco (magro) contiene il doppio di proteine rispetto a quello normale;
– ACQUA: indispensabile per idratare i muscoli e tutto l’organismo, prima, durante e dopo l’allenamento!

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Se vuoi gambe snelle e sode

gambe-snelle-e-sodeSe vuoi un lato B tonico e sollevato

Se pensi che allenare le gambe in palestra le faccia diventare grosse,

Continua a leggere…

Non è vero che fare esercizi mirati alla tonificazione delle gambe le fa diventare grosse, la sola cosa che le fa ingrossare le gambe (come ogni altra parte del corpo) è mangiare in maniera scorretta ed eccedere nelle quantità.

Stai tranquilla che se mangi il giusto e ti alleni costantemente, non ti si ingrosseranno mai le gambe!

Per eliminare il grasso dalle gambe è importante che tu capisca questi 3 concetti di base:

– NON è possibile che le tue gambe diventino più magre senza un allenamento mirato con esercizi efficaci
– NON è possibile aumentare il volume delle gambe con un allenamento fatto apposta per snellire le gambe
– NON è possibile snellire le gambe senza una lista di esercizi fatti apposta per eliminare il grasso da cosce fianchi e gambe.

Eppure quante volte, tu per prima, hai pensato:

* Non voglio usare i pesi altrimenti divento troppo muscolosa
* Le donne che fanno palestra poi sembrano degli uomini
* Non voglio diventare troppo grossa
* Voglio solo rassodare
* La sala pesi è noiosa, meglio fare qualcosa che mi fa bruciare calorie
* Non faccio affondi o squat, non voglio le gambe da calciatore…

Bè, a noi la ragazza della foto (una delle fitness model più famose e di successo al mondo) sembra tutt’altro che un uomo.
Ti sembra davvero cosi poco femminile?

Il suo fisico è frutto di un’alimentazione corretta e di allenamento continuo e costante… con i pesi!

Va bene abbinare una moderata attività aerobica (in particolare se è necessario perdere molto grasso), ma è altrettanto importante stimolare la crescita muscolare e l’unico modo per farlo è allenarsi in sala pesi!

Si, perché l’allenamento aerobico produce esattamente l’effetto contrario…

E come ti abbiamo detto più volte, i muscoli sono proprio quello che ti serve per bruciare più calorie, anche a riposo, mentre dormi, oppure mentre sei rilassata sul divano a guardare la tua serie TV preferita.

Sei proprio sicura che quando hai visto le tue gambe più grosse fosse colpa dell’allenamento che avevi appena fatto in palestra? Non è che forse avevi messo da parte per un po’ il piano alimentare?

E poi, perché diventeresti grossa solo sulle gambe mentre le braccia… con tutta la fatica che fai ce ne vuole prima di vedere il bicipite scolpito! Magari fosse cosi facile avere una definizione muscolare cosi immediata!

Lo sai che dopo i 20 anni di età se non alleni la forza perdi naturalmente 450 grammi di muscolo all’anno???

Hai idea di cosa ciò comporti con il passare degli anni? Non solo non riuscirai più ad aprire la bottiglia dell’acqua, probabilmente non riuscirai nemmeno più ad allacciare un bottone!

Senza considerare quanto una muscolatura adeguata sia fondamentale per evitare dolori alla schiena e problematiche di postura ad esempio, oppure per sostenere il peso del corpo e non pesare eccessivamente sulle ginocchia, che spesso causano molti problemi, soprattutto in età avanzata.

Quindi…

Non improvvisarti istruttrice di te stessa, rivolgiti a chi sa davvero cosa fare per farti perdere quei chiletti di troppo e snellire le tue gambe rendendole toniche.

E’ questo il momento giusto per riprendere il tuo allenamento e metterti in forma, per te stessa, per il tuo fisico, la tua soddisfazione personale, la tua salute e il tuo futuro.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

I 10 COMANDAMENTI dell’esercizio fisico

allenamento-con-i-pesi-per-le-donneVuoi rendere più semplici gli allenamenti e ottenere il massimo da ogni sessione?

Segui questi consigli per migliorare i tuoi risultati!

Quando hai iniziato ad allenarti (se hai già iniziato) sei stata attentissima alle regole: contrai l’addome, non tenere il collo teso, non superare la linea della punta del piede con le ginocchia…

Se sei una neofita dell’allenamento ti sforzerai di più per seguire le regole e fare le cose per bene, mentre se ti alleni da tempo probabilmente spesso dimentichi queste base importantissime.

A volte ci vuole un sano ritorno alle origini per riportare l’allenamento al massimo dell’efficacia.

Ecco i 10 comandamenti dell’allenamento che non devi mai dimenticare!

Continua a leggere e… buon allenamento!

1. NON DISTENDERE COMPLETAMENTE
Tieni le ginocchia e i gomiti sempre leggermente flessi, anche durante la distensione completa. E’ fondamentale sia in termini di salute, sia in termini di efficacia dell’esercizio. Previeni il deterioramento delle articolazioni e riduci la possibilità di infortuni, inoltre tieni impegnati i muscoli durante l’intero movimento perché non dai loro il tempo di riposarsi neanche al massimo del movimento.

2. MANGIA SANO
Non mangiare pesante prima dell’allenamento. Durante la sessione il flusso sanguigno è diretto ai muscoli che lavorano e ciò comporta un limitato afflusso all’apparato digerente.

3. SOLLEVATI!
Gli squat sono importanti, e lo sappiamo. Per massimizzare i risultati puoi provare a fare gli squat con i talloni leggermente sollevati (appoggiati a una tavoletta). Se hai i polpacci contratti tendi a sporgerti in avanti e a caricare troppo la zona lombare, sollevando i talloni permetti una migliore attivazione dei glutei, dei quadricipiti e del retto femorale, migliorando l’efficacia dell’esercizio e riducendo il rischio di infortuni alla zona lombare.

4. ATTENTA ALLE PUNTE
Rivolgi le punte dei piedi leggermente verso l’esterno quando pratichi esercizi di resistenza: avrai maggiore stabilità e non sarai sbilanciata.

5. FAI UNA PAUSA
Il riposo è fondamentale, in particolare tra sessioni di forza e resistenza o tra sessioni che interessano gli stessi gruppi muscolari. Anche se ti senti bene i muscoli si stanno ancora riprendendo dallo sforzo e non saranno in grado di rendere al massimo finché non saranno completamente ricostruiti.

6. PERFEZIONA LA POSTURA
Avere una buona postura aiuta a eseguire gli esercizi nella forma corretta. Lavorare sulla postura anche con esercizi specifici e massaggi è fondamentale. Assicurati di dedicare del tempo allo stretching e cerca di sederti e di stare in posizione eretta correttamente.

7. CONTRAI IL TRASVERSO
E’ il centro di tutto e assicura che la parte superiore e quella inferiore del corpo lavorino in sinergia, togliendo tensione dalla zona lombare e permettendoti di sollevare pesi più elevati = risultati migliori.

8. FAI IL PIENO DOPO L’ALLENAMENTO
Mangiare in modo sano è importante in generale, ma se hai lavorato sodo in palestra è importantissimo fare attenzione a quello che mangi. Dopo un duro allenamento i muscoli sono pronti ad assorbire le proteine, quindi approfittane!

9. PREPARATI E RECUPERA NEL MODO GIUSTO
Ammettilo, anche tu ogni tanto salti il riscaldamento o il defaticamento, pur sapendo che non dovresti. Oltre a ridurre infortuni e dolori, il riscaldamento (fatto bene) facilita l’allenamento. Fai stretching dinamico con movimenti simili a quelli che state per eseguire, i muscoli saranno più elastici e la circolazione del sangue sarà già attiva. Concentrati sullo stretching dinamico prima dell’allenamento, su quello statico dopo.

10. IDRATATI
Bere acqua è importante indipendentemente da quanto ti alleni. Il corpo è fatto prevalentemente di acqua. Se senti sete vuol dire che sei già disidratata. Reidratarti è semplice, ma cerca di non arrivare mai al punto limite. Più tendi a sudare, più dovresti bere durante il giorno.

E ora, cosa aspetti?

Ti aspettiamo al CSM per il tuo allenamento “a regola d’arte”!

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

 

Team CSM

Facebook Comments

Come bruciare grassi più velocemente!

come-bruciare-i-grassi-velocementeVuoi finalmente liberarti di quei (pochi) ma fastidiosi accumuli di ciccia?

Vuoi sapere come?

Mangiare di meno (e meglio) e fare più attività fisica è la strada per perdere peso. Ma quando il motore sembra essersi fermato, il metabolismo può avere bisogno di una spinta sull’acceleratore.

Se il tuo obiettivo è perdere solo qualche chilo, non c’è bisogno di una dieta: puoi iniziare apportando piccole modifiche allo stile di vita.

Ecco i trucchi per velocizzare il metabolismo provenienti dagli ultimi studi della ricerca scientifica.

1. Consuma almeno 1200 calorie al giorno

Sembra un paradosso, ma assumere meno di 1.200 calorie al giorno può effettivamente rallentare la perdita di peso.

Se si mangia molto meno del fabbisogno giornaliero, il corpo entra nella condizione fisiologica di ‘essere affamato’, e quindi assimila tutti i cibi, trasformandoli in grassi.

Una donna con uno stile di vita moderatamente attivo ha bisogno di circa 1.400-1.700 calorie al giorno, che dovrebbero provenire da una varietà di sostanze nutritive: carboidrati ricchi di fibre (cereali integrali, frutta e verdura), proteine magre (pesce, pollame senza pelle e prosciutto) e grassi sani (frutta secca, semi, olio di oliva).

2. Allenati con i pesi

Il corpo si mantiene tonico grazie alla sintesi delle proteine, un processo intenso che serve a bruciare calorie.

Se ti alleni con i pesi, usando pochi chili (ma eseguendo diverse ripetizioni) bruci più calorie dello stesso esercizio eseguito con pesi superiori e in poche ripetizioni.

Essere a dieta senza allenarti comporta, certo, una perdita di peso, ma questa proviene per il 25% dal tessuto muscolare. Il risultato è un corpo poco tonico e un metabolismo rallentato, perché ‘non è programmato’ per bruciare le calorie in più che servono per avere i muscoli tonici.

3. Stai sempre in movimento

Secondo gli ultimi studi, muoverti tutto il giorno anche di pochissimo (alzarti dalla sedia, camminare negli spazi chiusi, fare le scale, fare i mestieri di casa) accelera il metabolismo.

Se ti muovi costantemente, anche nelle piccole attività quotidiane, acquisti meno peso rispetto a chi tende a sedersi appena può. Ecco perché è meglio salire le scale, appena si può, invece di prendere l’ascensore, e alzarsi dalla sedia almeno ogni ora.

Se sommi queste piccole attività, il metabolismo ringrazia.

4. Mangia verde!

Verde è il colore del metabolismo veloce. Tè verde, caffè verde, alghe: sono tutte sostanze che accelerano la combustione delle calorie.

In particolare, la Fucoxantina, una sostanza che dà alle alghe il suo colore verde-bruno, ha dimostrato di avere effetti anti-obesità.

5. Condisci l’insalata con l’aceto

Secondo gli ultimi studi nutrizionisti, l’acido acetico contenuto nell’aceto (compreso quello balsamico) stimola la combustione dei grassi.

In particolare, è stato dimostrato un livello inferiore di peso, adipe accumulato e trigliceridi nel sangue, nelle persone obese che hanno introdotto l’aceto nella dieta.

6. Vai di pesce

Gli acidi grassi Omega-3 contenuti nel pesce, fanno meraviglie per il metabolismo. Aumentano l’efficienza degli ormoni tiroidei durante la sintesi dei grassi.

Assumi quindi regolarmente pesce “grasso” (salmone, tonno, sardine, trota di lago).

7. Cambia l’apporto calorico delle varie sostanze nutritive

Se assumi sempre la stessa quantità di calorie, il corpo si può adattare diminuendo la velocità del metabolismo.

Prova una dieta a basso contenuto di grassi per 4 settimane, seguite da 2 settimane un po’ più ricche nei rispettivi gruppi nutritivi (proteine, carboidrati e grassi). Ad esempio un giorno aumenta la dose di proteine a pranzo, il giorno dopo aggiungi un cibo a base di grasso, il giorno dopo ancora privilegia i carboidrati e così via.

Alternare le quantità dei vari gruppi nutritivi accelera il metabolismo.

8. Mangia più anguria

Grazie al contenuto di arginina, l’anguria brucia i grassi e ne impedisce l’accumulo localizzato.

Il metabolismo trae inoltre giovamento da altri benefici: lo zucchero di questo fresco frutto estivo viene meglio controllato dal sangue, evitando i picchi glicemici, responsabili degli attacchi di fame; inoltre le sue sostanze nutritive favoriscono la sintesi delle proteine.

9. Scegli il biologico

Secondo alcuni studi i conservanti alimentari chimici possono aver contribuito al rialzo dei tassi di obesità negli ultimi anni.

La ricerca scientifica non ha ancora rivelato esattamente come funzionano, ma i ricercatori sostengono che alcuni tipi di conservanti possono indurre una delle seguenti azioni: influenzare l’appetito, rallentare il metabolismo oppure indurre le cellule a trasformarsi in depositi di grasso.

Quindi, mangiare biologico, quando possibile, è uno dei suggerimenti per tenere il metabolismo in attività.

Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments

Scopri i benefici della cioccolata

cioccolato-e-dimagrimentoOggi una bella notizia…

Se sei stufa di sentire: “questo non lo puoi mangiare”, “no, quello fa male”, “assolutamente no! Fa ingrassare”…

Continua a leggere

A volte basta mangiare un pezzetto di cioccolato per sentirsi meglio, il morale va su e ci si concede una coccola deliziosa di tanto in tanto, senza esagerare. Il merito è della componente più importante del cioccolato, cioè il cacao, un alimento ricco di preziosi flavonoidi.

La scienza negli ultimi anni si è impegnata ad approfondire i benefici per la salute del cioccolato e del cacao. Se ami il cioccolato e vuoi approfittare dei suoi benefici scegli la varietà fondente, che ha un maggior contenuto di cacao rispetto al cioccolato al latte.

Puoi scegliere il cioccolato extra-fondente a maggior contenuto di cacao e a minor contenuto di zucchero. Il vero cioccolato di qualità non contiene olio di palma e ha pochissimi ingredienti.

1) Il cioccolato fa bene al cervello
La ricerca su cioccolato e cervello si è svolta su un campione di 968 consumatori di cioccolato di età compresa tra i 23 e i 98 anni monitorati per 30 anni. Le funzioni cerebrali delle persone analizzate sono state messe alla prova grazie ad una serie di test che miravano a valutarne la memoria visiva, di lavoro e le capacità verbali. Si è potuto vedere così un effetto decisamente positivo del consumo di cioccolato in particolare in quelle persone che lo consumavano settimanalmente almeno una volta.

2) Mangiare cioccolato aiuta a dimagrire
Consumare cioccolato con regolarità aiuta a perdere peso. Non si tratta di un controsenso, ma di una buona notizia giunta direttamente dagli Stati Uniti a seguito di specifici studi scientifici. Il cioccolato, in particolare se fondente, aiuterebbe l’organismo a combattere il colesterolo e ad abbassare la pressione.
Grazie a tale azione riequilibrante, il nostro corpo riuscirebbe di conseguenza a sfruttare meglio i nutrienti per le proprie funzioni e a mantenersi più snello.

3) Mangiare cioccolato fondente migliora la circolazione
Secondo alcuni studi condotti negli Usa mangiare cioccolato fondente all’85% aiuta a migliorare la circolazione del sangue. Si tratta di una conferma dei benefici dei polifenoli. Dalle ricerche è emerso che chi mangia cioccolato extra fondente ha più alti livelli di ossido nitrico, una sostanza che incrementa il flusso sanguigno.

4) Cioccolato come rimedio per la tosse
Gli esperti della Hull Cough Clinic hanno studiato gli effetti della teobromina, una sostanza contenuta nel cacao e nel cioccolato, come rimedio naturale utile per ridurre i sintomi della tosse. I risultati ottenuti sono stati promettenti. La teobromina potrebbe essere utilizzata come ingrediente per i medicinali contro la tosse.

5) Il cioccolato fondente migliora la memoria
Uno studio condotto da un team di ricercatori della Columbia University e pubblicato su Nature Neuroscience ha identificato il cacao come un rimedio naturale che potrebbe venire in nostro aiuto per migliorare la memoria quando tende ad affievolirsi e bloccare questo fenomeno agendo come rimedio naturale protettivo in una zona specifica del nostro cervello.

In ulteriori studi gli esperti californiani della Loma Linda University hanno evidenziato che i flavonoidi presenti nel cacao possano rendere più intelligenti e migliorare la memoria. Nello specifico i flavonoidi andrebbero a migliorare il flusso di sangue favorendo anche la formazione di vasi sanguigni nel cervello.

6) Cioccolato, alleato del cuore
Gli esperti continuano ad approfondire i benefici del cioccolato per il cuore e l’apparato circolatorio. Il merito sarebbe da attribuire i flavonoidi, dei potenti antiossidanti presenti nel cioccolato e nel cacao che renderebbero flessibili le pareti delle arterie favorendo sia la circolazione che il lavoro del cuore.

7) Cioccolato fondente, un aiuto per l’ipertensione
Secondo gli esperti della Società Italiana di Nutraceutica, soltanto il cioccolato fondente possiede caratteristiche benefiche rispetto al problema dell’ipertensione, per via del suo elevato contenuto di cacao e di flavonoidi. Cioccolato al latte e cioccolato bianco non avrebbero invece alcuna efficacia da tale punto di vista.

8) Cioccolato, per le donne è meglio del sesso
Le donne amano il cioccolato anche più del sesso. Lo ha rivelato qualche tempo fa un sondaggio della Società italiana di ginecologia e ostetricia. Secondo i risultati raccolti, il cacao migliora l’umore per il 97% delle persone intervistate, favorisce l’eccitazione (50%) e allevia diversi dolori o fastidi, a cominciare da quelli che precedono le mestruazioni

9) Cioccolato fondente, un alleato contro l’insonnia
Soffrite di insonnia? Forse avete bisogno di assumere più magnesio, una sostanza che aiuta il nostro organismo a regolare l’orologio biologico e che può influire in modo benefico sui ritmi del sonno. Tra le fonti di magnesio troviamo proprio il cioccolato fondente. Secondo gli esperti il magnesio andrebbe assunto tramite una dieta sana e varia più che attraverso gli integratori.

10) Cioccolato, un antistress naturale
Mangiare una piccola quantità di cioccolato fondente al giorno (circa 40 grammi) aiuta a ridurre lo stress. Gli esperti hanno evidenziato che somministrando a un gruppo di volontari questo quantitativo di cioccolato ogni giorno per due settimane i livelli di ormoni dello stress presenti nelle urine si sono ridotti.

10 buoni motivi per mangiare un pezzetto di cioccolato ogni tanto, sempre con moderazione, senza sentirsi in colpa.

Buon benessere!

Team CSM

 

PS Se vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo di contatto

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattata entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM

Facebook Comments