Pancetta: vattene via!

dimagrire-pancia-grasso-addominale

Non è facile perdere peso dove si desidera, in particolare nella zona addominale, su fianchi e glutei.

Molte persone, in particolare gli uomini e le donne, oltre i 50 anni, quando cambia l’assetto ormonale, tendono ad accumulare grasso sull’addome. E’ importante tenere sotto controllo l’aumento del tessuto adiposo a livello addominale perché corrisponde sempre si a un incremento del grasso sottocutaneo, quello visibile, quello che riusciamo a strizzare tra le dita, ma anche a quello del grasso viscerale, cioè il grasso localizzato profondo, che si forma tra gli organi e, a lungo andare, quando diventa eccessivo, ne pregiudica e ne impedisce il corretto funzionamento, dando il via a una serie di patologie gravi e spiacevoli, assolutamente da evitare.

Non è facile perdere il grasso ostinato, che magari ci portiamo dietro da anni, nelle zone critiche del nostro corpo. Anzi, in genere è proprio l’ultimo ad andarsene quando si segue un regime alimentare volto alla riduzione della massa adiposa e si segue un programma di allenamento per la tonificazione in palestra. E’ importante darsi da fare subito, correre ai ripari prima che la situazione ci scappi di mano e diventi davvero difficile tornare indietro.

E’ necessario sottolineare ancora una volta che il grasso addominale non è solo una questione estetica e anche se non si è tecnicamente in sovrappeso può far male alla salute. La pancia grossa può portare a un rischio a lungo termine di problemi cardiovascolari raddoppiato. L’accumulo in questa parte del corpo può colpire gli organi locali o l’intero sistema del corpo. In genere può influenzare il cuore e il fegato, così come gli organi addominali.

Come eliminare il grasso addominale? Come abbiamo ripetuto più volte, non si tratta di limitarsi ad allenare l’addome per perdere il grasso proprio li (come in tutte le altre parti del corpo). Le chiavi per riuscirci sono almeno tre. Un’attività fisica mirata (prima azione) non comporta necessariamente la perdita di tessuto adiposo che ricopre i muscoli coinvolti nell’esercizio. La riduzione del grasso corporeo si può ottenere solo associando sempre all’attività fisica una dieta equilibrata (seconda azione da mettere in pratica).

La “pancetta” dipende da fattori genetici, ormonali, scorretta alimentazione e sedentarietà. È importante seguire un regime dietetico che includa molta frutta, verdura, cereali, pesce, legumi, poca carne e pochi grassi saturi (terza azione). Questo non significa che eseguire regolarmente gli esercizi addominali non serva, ma per avere muscoli addominali ben definiti bisogna abbinare anche un’attività aerobica, che aiuti a bruciare il grasso in eccesso. Rinforzare e tonificare i muscoli addominali, inoltre, ha benefici sulla postura e aiuta ad evitare il mal di schiena. Lo stesso vale per tutto il resto della muscolatura, fondamentale per sostenere lo scheletro e per aumentare il dispendio energetico anche a riposo (aumento del metabolismo basale).

Se ti accorgi che il deposito di grasso attorno al tuo girovita sta davvero diventando eccessivo, contattaci 091 743 45 58 o info@csm-minusio. Prepareremo per te un percorso fattibile, piacevole ed efficace per ritrovare il tuo stato di benessere ideale, per limitare i fattori di rischio e farti trascorrere una vita sana e in perfetta salute!

Ti aspettiamo qui

Team Centro Sportivo Minusio

*****************************

Se anche tu vuoi ritrovare il tuo benessere, stile di vita sano, che tiene in considerazione le tue abitudini: lavoro, famiglia, preferenze alimentari, e rimetterti in forma nel più breve tempo possibile devi solo compilare il modulo
di contatto

http://csm-minusio.ch/contatto/

Lasciare i tuoi dati

Verrai ricontattato entro 24H dal nostro team e scoprirai come tornare in forma senza stress, senza diete da fame, senza pasti sostitutivi.

Ci vediamo presto

Team CSM Centro Sportivo Minusio

Facebook Comments